Come rallegrarsi quando ci si sente giù?

Dicembre 2, 2022

6 min read

Immagina questo: sei seduto nella tua stanza, la tua testa scavata nello schermo del laptop, e stai cercando davvero di lavorare ma non ne hai voglia. Continui a pensare: “Qualcosa non va. Non mi sento bene. È per quello che il mio capo mi ha detto la scorsa settimana? È perché la mia ragazza è uscita con le sue amiche e non mi ha nemmeno invitato? È per quello che mia madre mi ha detto ieri sera? Che cos’è?†La risposta, a volte, non è niente! Ma non preoccuparti perché ti diremo esattamente perché ti senti come sei.

 

Differenza tra depressione e sentirsi giù

 

Molte volte quando ti senti giù la tua risposta potrebbe essere casualmente “Sono depresso”, non rendendosi conto che la depressione è una condizione di salute mentale che influisce negativamente su come ti senti, sul modo in cui pensi e su come agisci. Ora, potresti dire che questo è esattamente come ti senti quando ti senti giù. Tuttavia, i sintomi della depressione non si esauriscono con questi tre sintomi. A seconda del grado da lieve a grave, la depressione di categoria potrebbe causare:

1. Sentirsi triste

2. Perdita di interesse o piacere nelle attività una volta godute

3. Cambiamenti nell’appetito – perdita di peso o aumento di peso non correlati alla dieta

4. Difficoltà a dormire o dormire troppo

5. Perdita di energia o aumento della fatica

6. Aumento dell’attività fisica senza scopo (p. es., incapacità di stare fermi, ritmo, torcere le mani) o rallentamento dei movimenti o del linguaggio (queste azioni devono essere sufficientemente gravi per essere notate dagli altri)

7. Sentirsi inutili o colpevoli

8. Difficoltà a pensare, concentrarsi o prendere decisioni

9. Pensieri di morte o suicidio

Se questi sintomi sono durati per due settimane o più, è probabile che tu soffra di depressione come il 25% della popolazione mondiale. Per optare per la consulenza sulla depressione, inizia trovando un consulente vicino a te.

 

Differenza tra dolore e depressione

 

Se ti senti giù senza nessuno dei sintomi di cui sopra, potrebbe essere solo tristezza o dolore e non depressione che potresti provare. Il dolore, come tutti sappiamo, potrebbe essere il risultato della perdita di una persona, di un lavoro, di una relazione o di un’esperienza simile che infonde un senso di perdita. Il processo di lutto è naturale e unico per ogni individuo e condivide alcune delle stesse caratteristiche della depressione. Sia il dolore che la depressione possono comportare un’intensa tristezza e il ritiro dalle normali attività. Sono anche diversi in modi importanti:

 

Dolore vs depressione: la differenza tra dolore e depressione

 

Nel dolore, i sentimenti dolorosi arrivano a ondate, spesso mescolati con ricordi positivi del defunto. Nella depressione, l’umore e/o l’interesse (piacere) sono diminuiti per più di due settimane.
Nel dolore, di solito viene mantenuta l’autostima. Nella depressione, i sentimenti di inutilità e disprezzo di sé sono comuni.
Nel dolore, i pensieri di morte possono emergere quando si pensa o si fantastica di “unirsi” alla persona amata defunta. Nella depressione, i pensieri sono focalizzati sulla fine della propria vita a causa del sentirsi inutili o immeritevoli di vivere o incapaci di far fronte al dolore.

 

Dolore e depressione possono coesistere?

 

Dolore e depressione possono coesistere per alcune persone. La morte di una persona cara, la perdita del lavoro o l’essere vittima di un’aggressione fisica o di un grave disastro può portare alla depressione. Quando il dolore e la depressione si verificano insieme, il dolore è più grave e dura più a lungo del dolore senza depressione.

 

Come scoprire se sei triste

 

Ma cosa succede se i tuoi sintomi non corrispondono a quelli della depressione o del dolore? Bene, in tal caso, tutto ciò che stai vivendo è tristezza. La tristezza è solitamente una reazione emotiva a qualcosa che potrebbe essere accaduto nel tuo scenario attuale o passato. A volte emozioni o eventi irrisolti possono anche portare a sentirsi giù .

Ecco come puoi capire se è solo tristezza che stai vivendo:

1. La tristezza è breve rispetto alla depressione oa volte anche al dolore

2. La tristezza è specifica a differenza della depressione che potrebbe sembrare vaga. La tristezza potrebbe essere il risultato di esperienze passate profondamente radicate o un evento recente che innesca il sentimento

3. A differenza della depressione, la tristezza è soggettiva.

4. La tristezza ha effetti a breve termine

5. Potrebbe anche essere il risultato del dolore.

 

Suggerimenti per affrontare la depressione, la tristezza o il dolore

 

Indipendentemente dal fatto che tu soffra di depressione, dolore o tristezza, ecco alcuni suggerimenti che potrebbero farti sentire meglio:

1. Parla con qualcuno, potrebbe essere un amico o un collega o anche la nostra stessa Stella. Esprimi come ti senti e ricorda che va bene non sentirsi bene.

2. Sii gentile con te stesso, non abbatterti per sentirti giù, invece prenditi cura di te stesso. Prenditi del tempo per riflettere su ciò che ti fa sentire nel modo in cui ti senti. Fai ciò che ti dà gioia in questo momento, anche se significa prendersi una pausa dal tuo lavoro.

3. Concentrati sulla tua salute fisica, è un fatto scientificamente provato che l’esercizio rilascia un ormone chiamato dopamina nel nostro corpo che ci fa sentire bene. È un ciclo senza fine con l’esercizio veramente, ti rende felice con il rilascio dell’ormone, ti senti più in forma e più felice, lo fai di nuovo perché ti senti felice con i piccoli obiettivi che raggiungi e il ciclo continua.

4. Stabilisci obiettivi per te stesso, inizia a fissare piccoli obiettivi per te stesso. Puoi coinvolgere anche un amico con questo. L’impostazione degli obiettivi ti dà uno scopo e questo a sua volta ti mantiene concentrato, rendendoti felice quando lo raggiungi.

5. Chiedi aiuto, soprattutto se hai voglia di parlare con qualcuno per schiarirti le idee. Nel caso in cui pensi che ci sia di più nella tua tristezza, non esitare a contattare un esperto.

Ricorda: una grande salute emotiva è la chiave per una buona vita.

È sempre consigliabile riflettere sulla propria vita e su se stessi con l’aiuto di un terapeuta. Ma se vuoi aiuto per approfondire la causa principale della tua tristezza, scarica la nostra app all-in-one per la salute mentale e parla con la nostra esperta di intelligenza artificiale Stella per ulteriori indicazioni. Se l’hai trovato utile, siamo sicuri che non ti dispiacerebbe provare la nostra meditazione guidata per alleviare lo stress.

X

Make your child listen to you.

Online Group Session
Limited Seats Available!