I costi nascosti dell’ansia per la salute

Giugno 21, 2023

6 min read

Avatar photo
Author : United We Care
I costi nascosti dell’ansia per la salute

introduzione

“Dopo aver cercato ossessivamente su Google i sintomi per quattro ore, ho scoperto che” cercare ossessivamente i sintomi su Google “è un sintomo di ipocondria”. -Stephen Colbert [1]

L’ansia per la salute, nota anche come disturbo d’ansia da malattia o ipocondria, è una condizione psicologica caratterizzata da eccessiva preoccupazione e paura di avere una grave condizione medica. Gli individui con ansia per la salute spesso interpretano erroneamente le normali sensazioni corporee come segni di una grave malattia, portando a un maggiore disagio e alla frequente ricerca di rassicurazioni mediche.

Cos’è l’ansia per la salute?

L’ansia per la salute, nota anche come disturbo d’ansia da malattia o ipocondria, è una condizione psicologica caratterizzata da eccessiva preoccupazione e paura di avere una grave condizione medica (Salkovskis et al ., 2002). [2]

Gli individui con ansia per la salute spesso interpretano erroneamente le normali sensazioni corporee come segni di una grave malattia e cercano continuamente rassicurazioni mediche, portando a frequenti visite mediche e test medici. Secondo una ricerca condotta da Alberts et al ., 2013, i fattori cognitivi, come i pregiudizi dell’attenzione e le convinzioni catastrofiche, contribuiscono allo sviluppo e al mantenimento dell’ansia per la salute. [3]

Quali sono i sintomi fisici ed emotivi dell’ansia per la salute?

L’ansia per la salute è associata a una serie di sintomi fisici ed emotivi. La ricerca ha identificato diversi sintomi comuni vissuti da individui con ansia per la salute:

  • Sintomi fisici : gli individui con ansia per la salute possono manifestare sintomi fisici spesso correlati ai loro problemi di salute percepiti. Questi possono includere palpitazioni, tensione muscolare, vertigini, mal di testa, mancanza di respiro, problemi gastrointestinali e affaticamento. Taylor et al., 2008 hanno rilevato che gli individui con ansia per la salute riportavano una frequenza e un’intensità più elevate di sintomi fisici rispetto ai gruppi di controllo. [4]
  • Sintomi emotivi : l’ansia per la salute è anche associata a vari sintomi emotivi. Questi possono includere preoccupazione eccessiva, paura, irrequietezza, irritabilità, difficoltà di concentrazione, disturbi del sonno e maggiore sensibilità alle sensazioni corporee. La ricerca pubblicata da Dozois et al., 2004 ha evidenziato la presenza di livelli elevati di ansia, depressione e angoscia in individui con ansia per la salute rispetto alla popolazione generale. [5]

Si prega di notare che questi sintomi possono variare in intensità e presentazione tra gli individui. Se tu o qualcuno che conosci state riscontrando questi sintomi, è consigliabile consultare un professionista sanitario qualificato per una diagnosi accurata e un supporto adeguato.

Quando cercare un aiuto professionale per l’ansia da salute?

La ricerca di un aiuto professionale per l’ansia per la salute è raccomandata quando i sintomi hanno un impatto significativo sul funzionamento quotidiano, causano angoscia e interferiscono con la qualità della vita di una persona. Cerca assistenza professionale se riscontri uno dei seguenti problemi: [6]

Quando cercare un aiuto professionale per l'ansia da salute?

  • Persistenza e intensità dei sintomi : se i sintomi di ansia per la salute persistono per un periodo prolungato, peggiorano nel tempo o interferiscono in modo significativo con le attività quotidiane, può essere utile cercare un aiuto professionale.
  • Funzionamento compromesso : se l’ansia per la salute porta all’evitamento delle attività, all’isolamento sociale o alle difficoltà lavorative, è consigliabile cercare un aiuto professionale.
  • Impatto negativo sul benessere : quando l’ansia per la salute causa disagio significativo, ansia, depressione o un declino del benessere generale, l’intervento professionale può essere utile.
  • Incapacità di autogestire : se i tentativi di gestire l’ansia per la salute in modo indipendente, come strategie di auto-aiuto o cambiamenti nello stile di vita, si rivelano inefficaci, si raccomanda l’assistenza professionale.

Ricorda che è essenziale consultare un professionista sanitario qualificato in grado di fornire una diagnosi accurata, opzioni terapeutiche appropriate e un supporto continuo su misura per le esigenze individuali.

Cosa puoi fare per gestire l’ansia per la salute?

Gestire l’ansia per la salute comporta l’adozione di varie strategie che hanno dimostrato efficacia nella ricerca. Ecco alcuni approcci basati sull’evidenza: [7]

Cosa puoi fare per gestire l'ansia per la salute?

  • Istruzione e informazione : ottenere informazioni accurate sulle condizioni di salute e sui processi medici può aiutare le persone con ansia per la salute a sfidare idee sbagliate e alleviare l’ansia.
  • Terapia cognitivo-comportamentale (CBT) : la CBT è un trattamento consolidato per l’ansia per la salute. Si concentra sull’identificazione e la sfida delle distorsioni cognitive e delle convinzioni disadattive legate a problemi di salute.
  • Interventi basati sulla consapevolezza : le tecniche di consapevolezza, come la meditazione e gli approcci basati sull’accettazione, possono aiutare le persone con ansia per la salute a sviluppare una posizione non giudicante e di accettazione nei confronti dei loro pensieri e delle sensazioni corporee.
  • Esposizione graduale e prevenzione della risposta : l’esposizione graduale a situazioni temute relative alla salute e la prevenzione della risposta (evitamento di comportamenti di ricerca di rassicurazione) è un’altra tecnica efficace.
  • Tecniche di riduzione dello stress : incorporare tecniche di riduzione dello stress come esercizi di rilassamento, respirazione profonda e attività fisica può aiutare a gestire i sintomi di ansia associati a problemi di salute.

È essenziale consultare un professionista sanitario qualificato o un terapista per adattare queste strategie alle esigenze e alle circostanze individuali.

Conclusione

L’ansia per la salute può avere un impatto significativo sul benessere e sulla qualità della vita di un individuo. La ricerca di un aiuto professionale, come la terapia cognitivo-comportamentale, gli interventi basati sulla consapevolezza e le tecniche di riduzione dello stress, può gestire efficacemente i sintomi dell’ansia per la salute e migliorare il funzionamento generale. Affrontare l’ansia per la salute per promuovere il benessere psicologico e ridurre il disagio non necessario è essenziale.

Se stai affrontando ansia per la salute, contatta i nostri esperti di salute mentale di United We Care ! A United We Care, un team di professionisti del benessere ed esperti di salute mentale ti guiderà con i migliori metodi per il benessere.

Riferimenti

[1] Colbert, S. (nd). Citazione di Stephen Colbert: “ Dopo aver cercato ossessivamente su Google i sintomi per quattro ore. ..” Buone letture. Estratto il 15 maggio 2023 da

[2] PM SALKOVSKIS, KA RIMES, HMC WARWICK e DM CLARK, “The Health Anxiety Inventory: sviluppo e convalida di scale per la misurazione dell’ansia per la salute e dell’ipocondria”, Psychological Medicine , vol. 32, n. 05, luglio 2002, doi: 10.1017/s0033291702005822.

[3] NM Alberts, HD Hadjistavropoulos, SL Jones e D. Sharpe, “The Short Health Anxiety Inventory: A system review and meta-analysis”, Journal of Anxiety Disorders , vol. 27, n. 1, pp. 68–78, gennaio 2013, doi: 10.1016/j.janxdis.2012.10.009.

[4] S. Taylor, KL Jang, MB Stein e GJG Asmundson, “A Behavioral-Genetic Analysis of Health Anxiety: Implications for the Cognitive-Behavioral Model of Hypochondriasis,” Journal of Cognitive Psychotherapy , vol . 22, n. 2, pp. 143–153, giugno 2008, doi: 10.1891/0889-8391.22.2.143.

[5] “IFC”, Journal of Anxiety Disorders , vol. 18, n. 3, pag. IFC, gennaio 2004, doi: 10.1016/s0887-6185(04)00026-x.

[6] JS Abramowitz, BJ Deacon e DP Valentiner, “The Short Health Anxiety Inventory: Psychometric Properties and Costruct Validity in a Non-clinic Sample,” Cognitive Therapy and Research , vol. 31, n. 6, pp. 871–883, febbraio 2007, doi: 10.1007/s10608-006-9058-1.

[7] BO Olatunji, BJ Deacon e JS Abramowitz, “The Cruelest Cure? Problemi etici nell’implementazione di trattamenti basati sull’esposizione, “ Pratica cognitiva e comportamentale , vol. 16, n. 2, pp. 172–180, maggio 2009, doi: 10.1016/j.cbpra.2008.07.003.

Unlock Exclusive Benefits with Subscription

  • Check icon
    Premium Resources
  • Check icon
    Thriving Community
  • Check icon
    Unlimited Access
  • Check icon
    Personalised Support
Avatar photo

Author : United We Care

Torna in alto

United We Care Business Support

Thank you for your interest in connecting with United We Care, your partner in promoting mental health and well-being in the workplace.

“Corporations has seen a 20% increase in employee well-being and productivity since partnering with United We Care”

Your privacy is our priority