Come gestire efficacemente l’ADHD ad alto funzionamento nella vita quotidiana

Luglio 13, 2023

6 min read

Avatar photo
Author : United We Care
Come gestire efficacemente l’ADHD ad alto funzionamento nella vita quotidiana

INTRODUZIONE

Le persone con ADHD ad alto funzionamento sono competenti e prospere, nonostante affrontino le sfide con attenzione e iperattività. Hanno imparato modi per affrontare e gestire i loro sintomi, permettendo loro di eccellere personalmente e professionalmente. Tuttavia, potrebbe arrivare un punto in cui le strategie che hanno sviluppato non sono più efficaci, portando a difficoltà di funzionamento e aumento dello stress. A questo punto, potrebbe essere necessario cercare ulteriore supporto o interventi per gestire i sintomi dell’ADHD.

Quali sono i tipi di ADHD

Esistono tre diversi tipi di ADHD che una persona può avere: disattento, iperattivo-impulsivo o combinato. Questi diversi tipi descrivono come l’ADHD si presenta nelle persone. Alcune persone con ADHD potrebbero avere difficoltà a concentrarsi su cose a cui non sono interessate, mentre altre potrebbero sentirsi come se avessero sempre bisogno di muoversi. Se hai l’ADHD, potresti riscontrare anche alcuni di questi sintomi.

Tipo disattento ADHD

Se qualcuno ha un ADHD di tipo disattento, potrebbe mostrare alcuni sintomi specifici come essere disorganizzato, evitare compiti che richiedono molto impegno, commettere errori imprudenti, avere problemi a concentrarsi su lavori che non gli piacciono, avere difficoltà a mantenere la concentrazione quando qualcuno parla a loro direttamente, non terminando i compiti che iniziano, essendo smemorati o perdendo cose e distraendosi facilmente.

ADHD di tipo iperattivo-impulsivo

Il tipo iperattivo-impulsivo è un altro tipo di ADHD. Se qualcuno ha questo tipo, potrebbe mostrare alcuni sintomi specifici come alzarsi dal proprio posto nel momento sbagliato, correre o arrampicarsi quando non dovrebbe, non essere in grado di lavorare o giocare tranquillamente, avere difficoltà ad aspettare il proprio turno, agitarsi, muoversi molto come se fossero “guidati da un motore”, parlare troppo, spifferare risposte prima che la domanda sia finita e interrompere gli altri mentre parlano.

ADHD negli adulti

L’ADHD colpisce adulti e bambini, ma i sintomi potrebbero apparire diversi per gli adulti. Gli adulti con ADHD possono avere difficoltà a iniziare compiti, organizzare e stabilire le priorità del proprio lavoro o concentrarsi su compiti che richiedono uno sforzo mentale. Potrebbero anche essere impulsivi o frustrati facilmente, sebbene l’iperattività sia meno comune negli adulti con ADHD. Alcuni adulti con ADHD potrebbero vivere vite caotiche, avere altri problemi di salute mentale o persino abusare di droghe o alcol.

ADHD ad alto funzionamento

Il termine ADHD “ad alto funzionamento” è talvolta usato per descrivere individui che hanno l’ADHD ma possono gestire i loro sintomi in una certa misura, spesso attraverso farmaci o altre strategie. Tuttavia, è importante notare che anche gli individui con ADHD “ad alto funzionamento” possono ancora lottare con alcuni aspetti della vita quotidiana, come rimanere concentrati durante lunghe riunioni o completare compiti che richiedono un’attenzione prolungata.

Sintomi di ADHD ad alto funzionamento

L’ADHD ad alto funzionamento può colpire gli adulti in vari modi e i sintomi possono differire da persona a persona. Alcuni dei segni comunemente associati all’ADHD ad alto funzionamento includono difficoltà a concentrarsi sui compiti e portarli a termine, avere difficoltà a leggere o impiegare molto tempo a leggere qualcosa, difficoltà a prestare attenzione durante conversazioni e riunioni, procrastinare e gestire male il tempo, essere dimentico di appuntamenti, fatti o provviste, sensazione di sonnolenza durante il giorno, modifica delle priorità per svolgere prima compiti più piacevoli invece di compiti più importanti o urgenti ed essere impulsivo, impaziente o polemico.

Sfide e preoccupazioni

Le persone con ADHD ad alto funzionamento possono presentarsi bene, portando a esperienze e preoccupazioni uniche. Invece di accettare che i loro sintomi di ADHD possano rendere la vita più difficile, potrebbero credere che sia una debolezza personale e sentirsi incompetenti. Possono impegnarsi molto per esibirsi e presentarsi bene, il che può portare all’esaurimento e al burnout. Inoltre, spesso cercano di nascondere qualsiasi indicazione delle loro lotte, il che può farli sentire isolati perché non condividono questa esperienza con nessuno.

Diagnosi e trattamento

Molte persone con ADHD ad alto funzionamento non vengono diagnosticate fino all’età adulta e possono persino ricevere una diagnosi errata a causa di quanto sembrano funzionare bene. A volte, i sintomi di altre condizioni di salute mentale vengono notati più rapidamente dei segni dell’ADHD. Supponiamo che tu sia un adulto con ADHD ad alto funzionamento e cerchi una valutazione e un trattamento. In tal caso, è essenziale trovare uno psicologo, un terapista della salute mentale o uno psichiatra specializzato nei test e nel trattamento dell’ADHD per adulti.

Strategie per la gestione dei sintomi dell’ADHD ad alto funzionamento

Molte persone con ADHD, compresi personaggi famosi, hanno ottenuto un grande successo. Le persone con ADHD ad alto funzionamento usano spesso strategie di compensazione per aiutarle a funzionare a un livello superiore. Queste strategie includono lavorare sodo per completare le attività, imparare a estrarre informazioni significative da materiale parzialmente letto, completare studi all’ultimo minuto, utilizzare promemoria, note, allarmi e notifiche e assegnare priorità alle attività in base all’importanza e alla rilevanza.

Strategie di coping per la gestione dei sintomi dell’ADHD ad alto funzionamento

Varie abilità e strategie possono essere utili per coloro che lottano con i sintomi dell’ADHD. Fai pause frequenti durante le attività e imposta promemoria se necessario. Mantieni uno spazio di lavoro libero da distrazioni e disordine. Crea una routine quotidiana con compiti piccoli e realizzabili. Usa un pianificatore o un sistema di gestione del tempo per organizzarti e creare elenchi di cose da fare per la vita personale e lavorativa. Suddividi le attività di grandi dimensioni in passaggi più piccoli e utilizza gli strumenti online per automatizzare attività come il pagamento delle fatture. Tieni traccia di appuntamenti ed eventi utilizzando un calendario. Informati sull’ADHD e dai la priorità alla cura di te stesso con uno stile di vita sano, hobby, socializzazione e relax.

Gestione dei sintomi dell’ADHD ad alto funzionamento

L’ADHD non può essere curato, ma i suoi sintomi possono essere gestiti in modo appropriato.

Meditazione

I farmaci possono aiutare a migliorare l’attenzione, la memoria e il comportamento.

Terapie

La terapia, come la terapia cognitivo comportamentale (CBT) o la terapia comportamentale, può insegnare alle persone le abilità essenziali per gestire i loro sintomi e aiutarle ad adattarsi ai cambiamenti della vita. Con la CBT, le persone possono imparare a pensare prima di agire e gestire le scelte comportamentali impulsive, e la terapia comportamentale può insegnare abilità come la gestione del tempo e l’organizzazione.

Risorse online per il supporto della salute mentale

L’app United We Care può supportare la salute mentale, comprese le capacità di coping, i suggerimenti per l’inserimento nel diario e la definizione degli obiettivi. Offre anche sessioni di terapia online con professionisti della salute mentale specializzati nel trattamento dell’ADHD. L’app è disponibile per il download su Apple Store e Google Play Store.

Conclusione

L’ADHD ad alto funzionamento mette in mostra la notevole capacità degli individui di eccellere in varie aree nonostante le sfide poste dal loro disturbo da deficit di attenzione e iperattività. Possono esplorare i loro punti di forza unici e contribuire in modo significativo alla società con supporto e strategie adeguati.

Riferimenti:

[1]: Researchgate.net . [In linea]. Disponibile: https://www.researchgate.net/profile/Sven-Boelte/publication/7526440_ADHD_Asperger_syndrome_and_high-functioning_autism/links/5af85d740f7e9b026beb05b9/ADHD-Asperger-syndrome-and-high-functioning-autism.pdf. [Accesso: 16 maggio 2023].

[2]: K.-P. Lesch, “‘Brilla come un diamante!’: la ricerca sull’ADHD ad alto funzionamento sta finalmente entrando nel mainstream?”, J. Child Psychol: psychiatry , vol. 59, n. 3, pp. 191–192, 2018.

Unlock Exclusive Benefits with Subscription

  • Check icon
    Premium Resources
  • Check icon
    Thriving Community
  • Check icon
    Unlimited Access
  • Check icon
    Personalised Support
Avatar photo

Author : United We Care

Torna in alto

United We Care Business Support

Thank you for your interest in connecting with United We Care, your partner in promoting mental health and well-being in the workplace.

“Corporations has seen a 20% increase in employee well-being and productivity since partnering with United We Care”

Your privacy is our priority