United We Care | A Super App for Mental Wellness

La sindrome di Alice nel paese delle meraviglie provoca ansia o depressione?

Gennaio 30, 2023

7 min read

Avatar photo
Author : United We Care
Clinically approved by : Dr.Vasudha
La sindrome di Alice nel paese delle meraviglie provoca ansia o depressione?

Il fenomeno che Alice sperimenta nella storia Alice nel Paese delle Meraviglie non è solo un racconto, ma è vissuto da persone nella vita reale sotto forma di un disturbo neurologico.

Sintomi e trattamento della sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie

La sensazione di rimpicciolirsi alla dimensione che tutto intorno a te sembra anormalmente più esteso, o il tuo corpo si è ingrandito al livello che tutto intorno a te sembra minuscolo, è molto genuina per le persone che soffrono della sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie .

La sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie causa ansia o depressione?

Gli esseri umani affrontano una vasta gamma di disturbi e sindromi prima o poi. Dal mangiare al neurologico allo psicotico, questi disturbi influenzano gravemente la nostra salute mentale e fisica, inclusi il processo di pensiero, l’umore e gli schemi comportamentali. Uno di questi disturbi è la Sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie , in cui tutto, dalle dimensioni al tempo, sembra un’illusione all’individuo.

Uno studio condotto collettivamente dagli studenti del Segal Institute of Clinical Research, USA e del Larkin Community Hospital, USA, su una donna ispanica di 29 anni ha stabilito che i sintomi della sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie includono depressione, ansia, frequenti attacchi di panico e emicrania in comorbilità.

A causa della percezione distorta dell’immagine corporea, è più probabile che la persona che soffre della sindrome soffra di depressione. Le distorsioni e le allucinazioni terrorizzano l’individuo e provocano anche ansia e panico, tra gli altri sintomi.

Definizione di sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie

La sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie è un raro disturbo neurologico che causa disorientamento e distorsioni delle percezioni visive, del tempo e dell’immagine corporea in un paziente. Le distorsioni nella propria percezione visiva fanno sì che il paziente percepisca in modo errato le dimensioni degli oggetti esterni, compreso il proprio corpo.

Allucinazioni da sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie

Gli episodi temporanei di alterazioni visive e somatiche portano a cambiamenti di personalità e allucinazioni. La persona che ne soffre può sentirsi più piccola o più grande delle sue dimensioni corporee effettive. Possono visualizzare che la stanza in cui si trovano, o qualsiasi cosa intorno a loro, sembra spostarsi e/o apparire più lontano o più vicino di quanto non sia.

La sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie può anche influenzare i tuoi sensi come la vista, l’udito e il tatto, facendo sembrare le cose insolitamente piccole o grandi. L’individuo può anche perdere il senso del tempo e può sembrare che passi incredibilmente lentamente o molto velocemente.

Statistiche sulla sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie

La mancanza di studi epidemiologici sulla Sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie ha portato a pochissimi dati sulla sua prevalenza poiché non ci sono molti criteri stabiliti.

Tuttavia, sono stati condotti alcuni studi che hanno stabilito che nel mondo non sono stati diagnosticati più di 180 casi clinici di questa sindrome, che includevano solo i casi che necessitavano di cure mediche. Di questi, il 50% dei pazienti ha mostrato una prognosi favorevole. Ci sono stati anche circa il 30% di casi transitori tra la popolazione generale che non ha avuto bisogno di un aiuto professionale per il trattamento della sindrome di Alice nel paese delle meraviglie .

Uno degli studi è stato condotto in Giappone su molti 3224 adolescenti. Lo studio ha indicato micropsia e macropsia (entrambe sono varianti del disturbo di Alice nel Paese delle Meraviglie) nel 7,3% delle ragazze e nel 6,5% dei ragazzi nel numero totale di adolescenti. Ha suggerito che il verificarsi della sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie potrebbe non essere esattamente raro.

Come si ottiene la sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie?

  • Secondo uno studio condotto nel 2016 , le cause più comuni della sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie sono l’emicrania e le infezioni da virus Epstein Barr. È presumibilmente uno dei sintomi iniziali del virus di Epstein-Barr e si verifica principalmente nei bambini. L’emicrania è un sintomo tipico della sindrome di Alice nel paese delle meraviglie tra la popolazione adulta.
  • Ci sono alcune altre malattie infettive che possono causare il verificarsi di questa sindrome. Alcuni di essi includono,
    • Virus dell’influenza A
    • micoplasma
    • Encefalopatia tifoidea
    • Lyme
    • Neuroborreliosi
    • virus varicella-zoster
    • streptococco Pyogenes
    • Tonsillofaringite
  • Ci sono altre cause di questa sindrome neurologica, come farmaci, lesioni cerebrali, condizioni psichiatriche, ictus, epilessia, ecc.
  • Secondo un caso di studio del 2014, la sindrome potrebbe derivare temporaneamente da un tumore al cervello.
  • I traumi cranici possono anche portare al verificarsi della sindrome.

La sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie causa depressione?

Secondo un caso clinico , un uomo francese di 74 anni è stato ricoverato all’ospedale universitario per disturbo depressivo maggiore e caratteristiche psicotiche. Non aveva una storia familiare di epilessia o emicrania ed è stato descritto come un uomo allegro e socievole da sua moglie.

Dopo il ricovero in ospedale, il paziente ha manifestato le seguenti condizioni:

  • Perdita di interesse e piacere
  • Sonno disturbato
  • Perdita di appetito
  • Grave affaticamento
  • Umore depresso
  • Deliri persecutori e somatici
  • Ritardo psicomotorio.

Dieci giorni dopo il ricovero del paziente, il paziente ha mostrato sintomi deliranti come la percezione che le sue mani e i suoi piedi fossero diventati più piccoli di prima e credeva che i suoi vestiti si fossero ridotti.

Le conseguenze di questo rapporto sono state che i sintomi mostrati dal paziente hanno supportato l’ipotesi fatta in uno studio precedente su questa sindrome, affermando che il disturbo depressivo maggiore è un fattore causale della sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie.

La sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie provoca ansia?

Micropsia e Macropsia sono due sintomi comuni della sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie . È un disturbo visivo che significa che la persona che ne soffre percepirà le cose circostanti come più piccole o più grandi delle loro dimensioni effettive. Scavi, emicrania, fattori neurologici e persino occhiali possono alimentare questa condizione in una persona.

La sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie è stata segnalata per la prima volta in 3 bambini, 2 dei quali erano adolescenti e uno aveva appena nove anni. I sintomi della sindrome includevano episodi che provocavano ansia ogni giorno che duravano fino a mezz’ora.

Le persone che soffrono della sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie percepiscono il proprio corpo come un’immagine distorta e disorientata. Oltre a una percezione visiva deformata, possono anche avere una percezione uditiva e tattile distorta. Queste illusioni e allucinazioni possono portare a una travolgente ansia, paura, panico e disagio in una persona.

Fatti sulla sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie

  1. Uno dei fatti più interessanti sulla sindrome di Alice nel paese delle meraviglie è che Lewis Carol, l’autore del libro Alice nel paese delle meraviglie, aveva lui stesso questa sindrome. Si ipotizza che le sue esperienze personali e le sue percezioni visive abbiano influenzato la storia, determinando l’origine di alcuni aspetti insoliti della storia.
  2. L’insorgenza di questa sindrome può essere rara, ma questo perché gli esperti ritengono che sia sottodiagnosticata poiché pochissimi studi dimostrano il contrario. Gli studi epidemiologici non hanno mostrato perfettamente la prevalenza di questa sindrome tra le persone.
  3. Inoltre, non esiste un modo universalmente accettato per diagnosticare questa sindrome. Le cause che si ritiene causino l’insorgenza di questa sindrome sono piuttosto comuni, come l’emicrania e l’epilessia, motivo per cui una delle due persone con gli stessi sintomi può essere diagnosticata con AiWS e l’altra no.

Terapia per il trattamento della sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie

Attualmente, la Sindrome non ha un piano di trattamento standardizzato.

Allora come trattare la sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie , chiedi?

Il corso del trattamento per questa sindrome dipende dalla causa sottostante. Guarda.

  • La meditazione, la psicoterapia e le tecniche di rilassamento sono generalmente utilizzate per trattare questa sindrome se è stata esacerbata dallo stress in un individuo.
  • La manifestazione clinica della sindrome di Alice nel Paese delle Meraviglie può essere frequente e recidivante e richiedere un trattamento a lungo termine per evitare lo stesso. Pertanto, terapie come la terapia elettroconvulsiva e la stimolazione magnetica transcranica sono utili per trattare i sintomi sottostanti.
  • Avvicinati a un neurologo o a un professionista della salute mentale, come uno psichiatra, se vedi un parente affetto da questa sindrome.
  • Se l’emicrania è la fonte di questa sindrome, i farmaci preventivi e la gestione della dieta di una persona possono facilitare il trattamento.

Unlock Exclusive Benefits with Subscription

  • Check icon
    Premium Resources
  • Check icon
    Thriving Community
  • Check icon
    Unlimited Access
  • Check icon
    Personalised Support
Avatar photo

Author : United We Care

Torna in alto

United We Care Business Support

Thank you for your interest in connecting with United We Care, your partner in promoting mental health and well-being in the workplace.






    “Corporations has seen a 20% increase in employee well-being and productivity since partnering with United We Care”

    Your privacy is our priority