Yoga per la concentrazione nello studio: 6 semplici consigli per iniziare la pratica dello yoga per una migliore concentrazione

Aprile 23, 2024

10 min read

Avatar photo
Author : United We Care
Yoga per la concentrazione nello studio: 6 semplici consigli per iniziare la pratica dello yoga per una migliore concentrazione

introduzione

Sei uno studente e hai difficoltà a concentrarti sullo studio e a ricordare le informazioni? Tutti attraversiamo una fase della vita in cui abbiamo così tanto da fare che la nostra mente smette di funzionare, non è vero? Quando ero studente, ho avuto questo problema molte volte. Ciò che mi ha aiutato di più è stato praticare lo yoga. Se ti stai chiedendo cosa sia lo “Yoga” , significa “unione”, la combinazione di movimento del corpo, controllo del respiro e meditazione. Ti aiuta a prenderti cura della tua salute generale e del tuo benessere. In questo articolo, lascia che ti aiuti a capire come lo yoga può aiutarti nei tuoi studi e quali tipi di posizioni yoga e esercizi di respirazione sono i migliori per la concentrazione e la memoria.

“Yoga significa unione di cuore, mente, corpo e spirito. Unisce noi e le persone intorno a noi”. -Sri Sri Ravi Shankar [1]

Come lo Yoga aiuta ad aumentare la concentrazione negli studi

Persone in tutto il mondo hanno iniziato a praticare lo yoga. Poiché non esiste una soglia di età, puoi farlo in qualsiasi fase della tua vita. Ecco come lo yoga può aiutarti con i tuoi livelli di concentrazione [2]:

  1. Connessione mente-corpo: quando inizi a praticare yoga, sarai in grado di realizzare che il tuo corpo e la tua mente hanno iniziato ad allinearsi tra loro. Puoi farlo respirando mentre cambi le posizioni yoga. In questo modo, puoi diventare più consapevole dei tuoi pensieri e del tuo corpo e rimanere nel presente. Ciò può aiutarti anche con i tuoi studi per un periodo di tempo.
  2. Riduzione dello stress: lo yoga è un modo estremamente efficace per ridurre lo stress. Mentre studi, se sei stressato, non riuscirai a concentrarti e a ricordare nulla. Lo yoga può aiutarti a sentirti rilassato e più calmo. Più sei calmo e rilassato, meglio puoi concentrarti.
  3. Miglioramento del flusso sanguigno e dei livelli di ossigeno: lo scopo finale dello yoga e della respirazione è migliorare il flusso sanguigno e i livelli di ossigeno in tutto il corpo. Anche per i tuoi studi, quando il sangue inizia a fluire in modo migliore al cervello, i tuoi centri di concentrazione e memoria nel cervello si attiveranno, aiutandoti in modo migliore.
  4. Sii nel presente: puoi imparare a essere nel momento presente attraverso pratiche di consapevolezza e meditazione come parte dello yoga. Essendo consapevole e presente nel momento presente, puoi ridurre le distrazioni e aumentare la concentrazione mentre studi.
  5. Impegno e disciplina: praticare yoga regolarmente ti aiuterà a diventare più disciplinato e impegnato. Questa disciplina e questo impegno ti aiuteranno a creare una routine e un programma migliori per i tuoi studi. In questo modo potrai mantenere la concentrazione per un periodo di tempo più lungo.

Maggiori informazioni su: i 10 principali benefici della meditazione

Migliora la concentrazione e la conservazione della memoria con queste dieci posizioni yoga

Queste asana possono aiutarti a migliorare la memoria, la concentrazione e la salute generale: [3]

Migliora la concentrazione e la conservazione della memoria con queste dieci posizioni yoga

  1. Bakasana (posizione della gru): questa posa ti aiuta a migliorare i tuoi problemi di equilibrio. Quando sarai in grado di mantenere un equilibrio nel tuo corpo, saprai cosa serve per concentrarti su qualcosa. Quindi, anche la tua attenzione e concentrazione sui tuoi studi aumenteranno.
  2. Padmasana (posizione del loto): questa posa ti aiuta a sbarazzarti della rigidità attorno al collo e alle spalle. In questo modo potrai sentirti più rilassato. Una mente rilassata è in grado di concentrarsi meglio sull’apprendimento.
  3. Padahastasana (Piegamento in avanti): sapevi che tutti i nervi del nostro corpo sono collegati al cervello? Fare questo asana può aiutarti a dare energia al tuo sistema nervoso. Poiché tutto il tuo corpo si sente energico, il tuo cervello sarà in grado di ricevere il flusso sanguigno. Quando c’è un buon flusso di sangue al cervello, la concentrazione e la memoria aumenteranno.
  4. Sarvangasana (posizione della spalla): questo asana aiuta anche ad aumentare la circolazione sanguigna nel corpo e la digestione. Quando il flusso sanguigno è migliore, ti sentirai meno stanco e non avrai mal di testa. In effetti, può anche aiutarti a superare i problemi del sonno e l’ipertensione. Tutto sommato, questa posa è ottima per rilassare te stesso e la tua mente e aumentare la concentrazione.
  5. Halasana (posizione dell’aratro): questa posa è un modo straordinario per sbarazzarsi di tutti i tipi di stress dal corpo e dalla mente. Infatti, ti renderai conto che più eseguirai questa posa nel modo corretto, meno ti sentirai stanco. Un corpo e una mente freschi sono pronti a concentrarsi di più e a ricordare meglio le informazioni.
  6. Paschimottanasana (Piegamento in avanti seduto): questa posa è straordinaria per curare il mal di testa. Quindi, ovviamente, se non hai una sensazione di pesantezza in testa, sarai in grado di pensare meglio, concentrarti meglio e ricordare meglio le cose, non è vero?
  7. Vrikshasana (posizione sull’albero): Oh, potrei stare in piedi a lungo in questa posa. Ecco quanto ti rilassa e ti calma. Ti aiuta ad allungare tutto il corpo, inviando una vibrazione energetica ovunque. Questi livelli di energia possono aiutarti a ottenere più equilibrio e concentrazione nella tua vita.
  8. Sukhasana (posa facile): in questa posa, devi semplicemente sederti inattivo con le gambe incrociate. È la posa migliore per rilassarti completamente. In effetti, questa posa ti aiuta davvero a concentrare la tua attenzione su ogni parte del tuo corpo. Meditare in questa posa può aiutare i tuoi livelli di attenzione, concentrazione e memoria a diventare eccellenti.
  9. Vajrasana (posizione del diamante): questa posa è ottima per la digestione. Se il tuo stomaco è felice, lo sarà anche la tua mente. Infatti, questa posa aiuta anche la circolazione sanguigna e aumenta l’equilibrio mentale. Sedersi in questa posa per 10-15 minuti al giorno può aiutarti ad aumentare i tuoi livelli di concentrazione in modo migliore.
  10. Supta Virasana (Posa dell’eroe sdraiato): vorrei che questa posa singola fosse una posa principale. Dall’alto verso il basso, puoi gestire tutto praticando questa posa regolarmente, dai problemi del sonno alla tiroide, alla depressione, ai problemi di stomaco, tutto. Puoi anche migliorare la tua forza muscolare. Quindi, se questa è una sorta di posa magistrale, non sarai in grado di migliorare la tua concentrazione? Certo che lo farai.

Da leggere : come utilizzare la meditazione guidata per ridurre la depressione e l’ansia

Esercizi di respirazione per aumentare la concentrazione

Il prana è la forza vitale secondo la tradizione yogica. È l’energia cruciale che controlla ogni cosa nell’universo. Senza prana il corpo non può vivere. [4]

Il Pranayama aiuta a controllare questa energia controllando il respiro. Comprende molta respirazione per attirare questa energia cosmica.

Esistono infatti alcuni pranayama specifici che puoi praticare per aumentare la concentrazione e la memoria:

Esercizio di respirazione per la concentrazione

  1. Nadi Shodhana Pranayama (respirazione a narici alternate): mentre pratichi il nadi shodhana pranayama, dovrai inspirare attraverso una narice, chiuderla ed espirare attraverso l’altra. Questo pranayama è anche chiamato Anulom Vilom Pranayama. Fare questo pranayama a lungo termine ti aiuterà a mantenere la calma e a migliorare i tuoi livelli di concentrazione.
  2. Kapalbhati Pranayama (Respirazione Splendente del Teschio): Quando fai Kapalbhati Pranayama, devi espirare con forza dal naso, in modo tale che sembri che il tuo stomaco colpisca la colonna vertebrale. L’inspirazione durante questo pranayama è per lo più passiva. Il tuo corpo saprà quando vuole inspirare. È un ottimo esercizio di respirazione che può aiutare ad aumentare il flusso sanguigno e il livello di ossigeno nel corpo. In questo modo, puoi avere la mente lucida e una migliore salute mentale.
  3. Bhramari Pranayama (Respiro delle api): Bhramari Pranayama è un’eccellente tecnica di respirazione per ridurre lo stress e avere una mente calma. In questo pranayama devi mettere le mani sugli occhi e, con i pollici, chiudere le orecchie. Fai un respiro profondo e mentre espiri emetti un ronzio come quello di un’ape. Rilassa assolutamente tutto il corpo e la mente.
  4. Ujjayi Pranayama (Respiro Vittorioso): una tecnica sicura per aiutarti con la concentrazione è ujjayi pranayama. In questo pranayama, devi inspirare ed espirare attraverso il naso restringendo la parte posteriore della gola. Aiuta davvero ad aumentare l’ossigeno nel cervello.

Maggiori informazioni su: Sette semplici modi per migliorare la concentrazione e lo studio

Come iniziare una pratica yoga per una maggiore concentrazione sugli studi

Se vuoi iniziare a praticare yoga, può essere molto semplice. Ecco cosa devi fare [5]:

Come iniziare una pratica yoga per una maggiore concentrazione sugli studi

  1. Trova un corso o un insegnante di yoga: puoi iniziare trovando un corso o un insegnante di yoga nella tua zona. In effetti, dopo la pandemia, si tengono molte lezioni online. Quindi, cerca un insegnante che capisca le tue esigenze e probabilmente abbia una specializzazione in focalizzazione e concentrazione negli studi.
  2. Investi in un buon tappetino da yoga: avere un tappetino da yoga è il requisito fondamentale per lo yoga. Quindi procuratevi un tappetino di buona qualità che non scivoli. In questo modo, puoi sentirti a tuo agio mentre ti alleni e può davvero essere divertente.
  3. Metti da parte del tempo per la pratica: lo yoga richiede disciplina. Quindi, puoi iniziare tenendo da parte 20-30 minuti ogni giorno, probabilmente includendo il pranayama. Lentamente, puoi iniziare ad aumentare il tuo tempo man mano che ti abitui e ti senti a tuo agio con il processo.
  4. Concentrati sulla respirazione: ricorda che quando inizi a praticare yoga, devi prestare attenzione anche a come respiri. Oltre a ciò, puoi dedicare qualche minuto solo alla respirazione (pranayama). Inizia con pochi minuti e ti ritroverai a diventare calmo e concentrato.
  5. Prova diverse pose: una delle cose migliori che puoi fare è sperimentare diverse pose yoga. Poiché non esiste una politica valida per tutti, non sai quale funziona meglio per concentrarti e rendere la tua mente attiva.
  6. Pratica costantemente: infine, rendi lo yoga un’abitudine quando lo pratichi regolarmente. Portare lo yoga nella tua vita quotidiana è assolutamente necessario per migliorare la concentrazione e la conservazione della memoria durante gli studi.

Conclusione

Lo yoga sta ormai diventando a livello globale sinonimo di calma e relax. Quindi, se stai cercando di praticare lo yoga per migliorare la concentrazione e la memoria, sei sulla strada giusta. Lo yoga comprende una serie di pose e tecniche di respirazione (pranayama) che possono davvero aiutarti, non solo per la salute mentale ma anche per la salute fisica ed emotiva. Sperimenta semplicemente le pose e vedi cosa funziona meglio per te. Lo yoga è personale, quindi impara ad ascoltare il tuo corpo e costruisci la tua pratica lentamente e al tuo ritmo.

Se stai cercando di iniziare la pratica dello yoga per la concentrazione e la memoria, contatta i nostri esperti di salute mentale presso United We Care! Presso United We Care, un team di professionisti del benessere ed esperti di salute mentale ti guiderà con i migliori metodi per il benessere.

Riferimenti

[1] “Le 20 migliori citazioni sullo yoga di Gurudev”, Art Of Living (India) , 8 agosto 2022. https://www.artofliving.org/in-en/yoga/yoga-beginners/top-yoga- citazioni [2] “Posture, esercizi e asana yoga per aiutare a migliorare la concentrazione: yoga per studenti”, Exambazaar , https://www.exambazaar.com/blogpost/yoga-for-students [3] “Le 10 migliori posizioni yoga per Migliora la tua memoria”, STYLECRAZE , 27 novembre 2013. https://www.stylecraze.com/articles/yoga-poses-to-improve-your-memory/ [4] A. Metivier, “Yoga for Concentration and Memory” : Tutto quello che devi sapere, ” Metodo della memoria magnetica – Come memorizzare con un palazzo della memoria , 28 settembre 2020. https://www.magneticmemorymethod.com/yoga-for-concentration-and-memory/ [5] E Ekhart, “8 consigli su come fare yoga a casa – Pratica e tutto arriverà”, Ekhart Yoga , 2 novembre 2017. https://www.ekhartyoga.com/articles/practice/8-tips-on- come-fare-yoga-a-casa-e-tutto-sta-arrivando

Unlock Exclusive Benefits with Subscription

  • Check icon
    Premium Resources
  • Check icon
    Thriving Community
  • Check icon
    Unlimited Access
  • Check icon
    Personalised Support
Avatar photo

Author : United We Care

Torna in alto

United We Care Business Support

Thank you for your interest in connecting with United We Care, your partner in promoting mental health and well-being in the workplace.

“Corporations has seen a 20% increase in employee well-being and productivity since partnering with United We Care”

Your privacy is our priority