Persona altamente sensibile: capire 5 modi per affrontarla

Aprile 22, 2024

8 min read

Avatar photo
Author : United We Care
Persona altamente sensibile: capire 5 modi per affrontarla

introduzione

Alcuni individui si sentono di più. Spesso etichettate come “ipersensibili”, queste persone hanno reazioni ad alta intensità alle cose nel loro ambiente ed elaborano gli eventi con sincerità. Questo articolo esplora chi è una persona altamente sensibile e come può migliorare la propria vita.

Cosa sai della persona altamente sensibile?

È un tratto della personalità se sei una persona altamente sensibile (PAS) o hai sensibilità all’elaborazione sensoriale. Questa caratteristica è presente nel 15-20% della popolazione [2], e questi individui tendono a percepire gli stimoli e le informazioni nel loro ambiente in modo molto più profondo degli altri [1]. Ad esempio, avranno un’esperienza più profonda con l’arte e la bellezza, sentiranno che i sentimenti degli altri saranno più sensibili al dolore, alla caffeina e allo stress. Scopri di più su questo articolo – Disturbo dell’elaborazione sensoriale Nel suo libro, Aron usa l’acronimo “DOES” per descrivere una persona altamente sensibile [3]. Sta per: Chi è una persona altamente sensibile

  • D- Profondità di elaborazione: le informazioni vengono elaborate più profondamente e collegate alle esperienze precedenti in modo più organico.
  • O- Sovrastimolazione: poiché tutti gli stimoli vengono notati ed elaborati, i PAS spesso si stancano e sono sopraffatti da suoni, immagini, odori, ecc.
  • E- Reattività emotiva ed empatia: i P.A.S. reagiscono fortemente alle emozioni. Rispondono maggiormente alle emozioni positive e negative e riescono facilmente a captare ciò che provano gli altri.
  • S- Sensibile alle sottigliezze: i P.A.S. notano anche piccoli cambiamenti nell’ambiente e nelle altre persone.

Come puoi sapere se sei una persona altamente sensibile?

Altri potrebbero aver detto loro che sono “troppo sensibili”, “troppo drammatici” o “ipersensibili”. Tuttavia, è possibile sostenere test di autovalutazione come il test altamente sensibile [4]. Sviluppato da Aron e Aron, questo test di autovalutazione pone a un individuo una serie di domande sì-no per determinare se si qualifica come PAS. Di solito, un PAS ha tre aspetti della propria personalità. Questi includono un’elevata consapevolezza dell’estetica (sensibilità estetica), una bassa soglia sensoriale per l’eccitazione dei sensi e facilità di eccitazione in risposta a stimoli esterni ed interni [1].

Quali sono i vantaggi di essere una persona altamente sensibile?

In passato, essere altamente sensibili aveva un vantaggio evolutivo, poiché significava che si potevano percepire ed evitare minacce, fornire assistenza agli altri e ottenere risorse che agli altri mancano [5]. Nella società odierna, essere un PAS può anche avere dei vantaggi. Questi includono: Quali sono i vantaggi di essere una persona altamente sensibile

  1. Dono della percezione: il tratto della sensibilità all’elaborazione sensoriale conferisce a questi individui la capacità di elaborare grandi quantità di informazioni sensoriali. Li rende altamente inventivi, consapevoli e fantasiosi [6]
  2. Coscienziosi e attenti: le persone altamente sensibili sono più brave a individuare gli errori, evitare errori e lavorare con profonda concentrazione, il che li rende lavoratori coscienziosi [3].
  3. Alta creatività: i P.A.S. hanno anche un’elevata creatività, data la loro capacità di reagire all’ambiente in modo più sensibile [6].
  4. Elevata empatia: vari studi hanno scoperto che i P.A.S. hanno meccanismi cerebrali che li collegano per sentire le emozioni degli altri rapidamente e con molta più intensità. Li rende altamente empatici [5] [3].
  5. Intuitività: poiché la loro consapevolezza aumenta, raccolgono più informazioni in modo semi-conscio e inconscio. Ciò si traduce nel fatto che i PAS “conoscono” qualcosa senza una ragione razionale [3]. Questa capacità di percepire di più può renderli più intuitivi.
  6. Capacità di apprezzare profondamente la bellezza: i P.A.S. si connettono con l’arte, la natura e la bellezza più dei non P.A.S.

Maggiori informazioni su: da persona altamente sensibile a persona meno sensibile

Quali sono le sfide di essere una persona altamente sensibile?

Nel frenetico mondo moderno in cui il sovraccarico di informazioni è una realtà, essere un PAS può comportare molte sfide. Alcune sfide comuni che gli HSP devono affrontare includono: Quali sono le sfide di essere una persona altamente sensibile

  • Sovrastimolazione: livelli moderati di stimolazione per i non-PAS possono diventare altamente disturbanti per i PAS. In ambienti con più stimoli, i P.A.S. possono diventare confusi, preoccupati ed esausti, a volte addirittura spegnersi [3].
  • Impatti dello sviluppo nell’infanzia: questi individui sono particolarmente suscettibili ai duri effetti del loro ambiente, specialmente durante lo sviluppo [5]. Nei bambini sensibili, il funzionamento quotidiano e lo sviluppo sociale, cognitivo e sensomotorio possono essere influenzati [2].
  • Tendenza all’isolamento: alcuni ricercatori hanno dimostrato che i PAS tendono ad essere introversi. Tuttavia, è stato anche notato che, poiché si sentono sopraffatti facilmente, il ritiro sociale diventa una strategia di coping perché si sentono sopraffatti facilmente e, quindi, tendono a isolarsi [1].
  • Tendenza ad avere una salute mentale peggiore: essere un PAS rende più inclini a disturbi di salute psicologica e ad effetti negativi. I P.A.S. hanno maggiori probabilità di soffrire di stress, ansia e depressione [2]. Il tratto dell’HSP è legato alla qualità del nevroticismo, che spesso porta a comportamenti come ruminazione e preoccupazione [1].
  • Sintomi fisici e disagio: poiché il nevroticismo è anche correlato alla morbilità somatica, ai sintomi fisici e alla malattia, è probabile che le persone HSP soffrano di maggiore disagio fisico [1].

Quali sono i modi per affrontare la situazione se sei una persona altamente sensibile?

Soprattutto nel mondo moderno, che è sovraccarico di stimoli, i P.A.S. devono apprendere strategie di coping. Gli studi hanno scoperto che le strategie di coping disadattive peggiorano la salute mentale e gli HSP possono scoprire diverse tecniche per ottenere risultati di salute migliori. Quali sono i modi per affrontare la situazione se sei una persona compassionevole

  1. Comprendi e riformula le tue tendenze: spesso i P.A.S. sono stati fraintesi e potrebbero trovare vergognose le loro tendenze. Il primo e più cruciale passo è comprendere le proprie tendenze come naturali, identificare in che modo l’essere PAS ha influenzato la propria vita e quindi riformulare la vergogna associata ai messaggi positivi.
  2. Prepararsi per la stimolazione: una volta che una persona ha identificato di essere una P.A.S. e che probabilmente sarà stimolata, può prepararsi. Possono individuare spazi e compiti che portano calma o senso di sicurezza e tenerli pronti quando sono sovrastimolati.
  3. Impara la consapevolezza: puoi praticare attivamente le tecniche di consapevolezza e accettare la loro elevata stimolazione, che può portare pace. Imparare la consapevolezza e praticare la meditazione può aiutare un individuo a gestire un ambiente esigente.
  4. Programmare momenti di silenzio: imparare a bilanciare stimolazione e riposo. Dovrebbe esserci qualche attività che porti pace e conforto. Molti raccomandano una routine mattutina [8] radicata nel silenzio e si raccomanda una buona igiene del sonno.
  5. Stabilire i confini: spesso, i PAS non stabiliscono i limiti con gli altri e possono sentirsi in colpa per aver detto di no a un piano o per essersi irritati con qualcuno. Devono comunicare chiaramente i loro confini e spiegare ai loro cari i limiti delle loro capacità.

Essere un PAS è impegnativo e gratificante e porta a una vita appagante. Si può anche lavorare con un terapeuta per identificare le proprie tendenze. La piattaforma United We Care dispone di una serie di terapisti che possono aiutare i P.A.S. ad adattarsi. Scopri di più su… Ti senti uno sciocco emotivo

Conclusione

Una persona altamente sensibile reagisce all’ambiente con maggiore consapevolezza, intensità e profondità. Può portare a un’eccessiva stimolazione e, a lungo termine, causare molteplici problemi di salute mentale e fisica se non compreso correttamente. Si possono apportare semplici cambiamenti allo stile di vita come trascorrere del tempo tranquillo e imparare la consapevolezza per avere una vita migliore come PAS.

Riferimenti

  1. HL Grimen e Å. Diseth, “Sensibilità dell’elaborazione sensoriale”, Psicologia completa, vol. 5, pag. 216522281666007, 2016.
  2. S. Boterberg e P. Warren, “Dare un senso a tutto: l’impatto della sensibilità dell’elaborazione sensoriale sul funzionamento quotidiano dei bambini”, Personalità e differenze individuali, vol. 92, pagine 80–86, 2016.
  3. IT Aron, persona compassionevole: come prosperare quando il mondo ti travolge. Libri registrati: Kensington Publishing Corp, 2004.
  4. “A proposito della dottoressa Elaine Aron”, La persona altamente sensibile. [In linea]. Disponibile qui : [Accesso: 02 maggio 2023].
  5. B. Acevedo, E. Aron, S. Pospos e D. Jessen, “Il cervello funzionale suscettibile: una revisione dei circuiti cerebrali alla base della sensibilità dell’elaborazione sensoriale e disturbi apparentemente correlati”, Transazioni filosofiche della Royal Society B: Scienze biologiche, vol. 373, n. 1744, pag. 20170161, 2018.
  6. CV Rizzo-Sierra, ME Leon-S e FE Leon-Sarmiento, “Maggiore sensibilità all’elaborazione sensoriale, introversione ed ectomorfismo: nuovi biomarcatori per la creatività umana nello sviluppo delle aree rurali”, Journal of Neurosciences in Rural Practice, vol. 03, n. 02, pagine 159–162, 2012.
  7. M. Pérez-Chacón, M. Borda-Mas, A. Chacón e ML Avargues-Navarro, “Tratti della personalità e strategie di coping come fattori psicologici associati alla qualità della vita correlata alla salute nelle persone suscettibili”, International Journal of Environmental Research and Sanità pubblica, vol. 20, n. 9, pag. 5644, 2023.
  8. T. Zeff, La guida alla sopravvivenza della persona compassionevole: competenze essenziali per vivere bene in un mondo sovrastimolante. Oakland, California: Nuova pubblicazione Harbinger, 2006.
  9. PD Jo Nash, “Che cos’è una persona altamente sensibile? (incl. 12+ test HSP)”, PositivePsychology.com, 6 aprile 2023. [In linea]. Disponibile qui : [Accesso: 02 maggio 2023].

Unlock Exclusive Benefits with Subscription

  • Check icon
    Premium Resources
  • Check icon
    Thriving Community
  • Check icon
    Unlimited Access
  • Check icon
    Personalised Support
Avatar photo

Author : United We Care

Torna in alto

United We Care Business Support

Thank you for your interest in connecting with United We Care, your partner in promoting mental health and well-being in the workplace.

“Corporations has seen a 20% increase in employee well-being and productivity since partnering with United We Care”

Your privacy is our priority