Affrontare l’ansia da separazione – Passi e risorse

Dicembre 27, 2022

7 min read

introduzione

Tutti hanno provato ansia alla prospettiva di separarsi da una persona cara durante l’infanzia o anche più tardi nella vita, anche se temporaneamente. Mentre i bambini si abituano naturalmente, alcuni hanno più problemi di altri, alimentati dall’incapacità di comprenderne l’impermanenza o dalla paura irrazionale dell’abbandono.Â

Cos’è l’ansia da separazione?

La definizione di ansia da separazione è eccessiva preoccupazione derivante dalla separazione da una persona o da un animale domestico. Sebbene sia più comunemente visto nei bambini piccoli e nei neonati, può presentarsi anche negli adulti, in particolare nei genitori. L’ansia da separazione è normale ma classificata come Disturbo d’Ansia da Separazione a seconda della sua intensità e del livello in cui ostacola le attività quotidiane del malato. Questa ansia può anche indicare una condizione di salute mentale sottostante, inclusi ma non limitati a deliri come conseguenza di psicosi o paura di un cambiamento indicativo di un disturbo dello spettro autistico.Â

Quali sono le cause dell’ansia da separazione?

Comprendere le possibili cause dell’ansia da separazione può aiutarti ad avvicinarti al fatto che tuo figlio si senta meglio. Esamina se c’è qualcosa nella vita di tuo figlio che lo fa sentire minacciato o a disagio, sconvolge i suoi impegni o mette in subbuglio il suo mondo. Le cause più comuni di ansia da separazione includono:

  • Aumento dello stress
  • Cambiamenti nell’ambiente
  • Insicurezze
  • Iperprotezione dei genitori, che a sua volta rende il bambino ansioso

Come affrontare l’ ansia da separazione? Alcuni modi per affrontare l’ansia da separazione sono i seguenti:

  • Pratica la separazione.

Lascia che il bambino si abitui alla separazione lasciandolo con altri caregiver. Inizia mantenendo il tempo e la distanza di separazione il meno possibile e aumentali gradualmente man mano che le cose diventano più comode. Â

  • Impegnarsi in un programma coerente.

Assicurati che le tue separazioni siano programmate e alla stessa ora ogni giorno per evitare incoerenze dovute a fattori imprevisti. Impegnarsi in una routine coerente aiuterà a mitigare l’ansia e l’angoscia promuovendo al contempo l’indipendenza e sviluppando la fiducia.Â

  • Non cedete.

Può essere spiacevole vedere tuo figlio soffrire quando puoi facilmente prevenirlo, ma rompere schemi prestabiliti stabilendo un contatto durante la separazione può annullare tutti i progressi su questo fronte. Al contrario, stabilire limiti coerenti e mantenersi impegnati a rispettarli aiuterà tuo figlio ad adattarsi alla separazione.

  • Crea un rituale di addio.

Semplici rituali di addio con tuo figlio possono compensare lo stress causato dalla separazione. Li fanno sentire speciali e aiutano agendo come una distrazione. Assicurati di mantenere i tuoi addii dolci e brevi perché indugiare aumenterà solo il tempo di transizione, il che porta a più angoscia.Â

  • Mantieni la tua promessa di ritorno.

La tua promessa che ti riunirai in tempo è molto più preziosa per i tuoi figli di quanto potrebbe esserlo per te. Tornare in tempo è un passo essenziale per sviluppare fiducia e fiducia in tuo figlio, poiché lo aiuta a credere che la separazione sia temporanea e gestibile.

  • Sii attento e specifico.

Dare al bambino la tua piena attenzione durante la separazione è imperativo, poiché aiuta a creare fiducia. Cerca di essere il più specifico sui tempi del tuo ritorno e aiutali a capire che tornerai presto. (Ad esempio, tornerò quando l’ora del riposino sarà finita.)

  • Cerca di evitare ambienti sconosciuti.

Lascia che il bambino si abitui a persone sconosciute (come una nuova sitter) in un ambiente familiare come la tua casa. Costruire un rapporto con il bambino aiuterà il sitter ad affrontare i suoi problemi in un ambiente sconosciuto. Se inevitabile, incoraggiare il bambino a portare con sé un oggetto familiare quando è lontano da casa.

  • Essere educati e consapevoli della situazione.

Da adulto, è spesso difficile relazionarsi con i sentimenti di tuo figlio e, non importa quanto lo desideri, è naturale provare un senso di disconnessione. Conoscere le esperienze di tuo figlio e le sue ragioni per provare queste emozioni è fondamentale per entrare in empatia con le sue lotte.Â

  • Sii comprensivo e rispettoso dei sentimenti del tuo rione.

I bambini che stanno già vivendo queste esperienze in genere si sentono soli e isolati. Avere un adulto comprensivo che rispetta i loro sentimenti e li fa sentire ascoltati può avere un forte effetto curativo e aiutare a contrastare i risultati di quell’isolamento.Â

  • Parla del problema.

Far sapere a tuo figlio che i suoi sentimenti non sono solo ragionevoli ma naturali può fare molto per aiutarlo ad affrontarli e affrontarli. Non solo promuove una sana abitudine di “parlare dei sentimenti” nei bambini, ma li aiuta anche ad abituarsi a nuove prospettive e potrebbe instillare in loro un atteggiamento di risoluzione dei problemi.

  • Mantieni la calma durante la separazione.

È normale sentirsi ansiosi nel lasciare che il proprio bambino venga affidato alle cure di qualcun altro, ma in quella situazione è necessario comportarsi come un adulto. Anche se i tuoi sentimenti possono essere naturali, hai la responsabilità di mantenere la calma durante la separazione, in modo che tuo figlio possa abituarsi. Per non parlare del fatto che è probabile che tuo figlio imiti il tuo comportamento, il che può aiutare a frenare questa ansia in lui.

  • Loda gli sforzi di tuo figlio.

Anche se piccolo, dovresti convalidare tuo figlio dopo un comportamento sano come non agire dopo la separazione, che può portare a un rinforzo positivo e aiutarlo a superare i suoi problemi e sviluppare la sua autostima.

  • Offri scelte.

Lasciare che tuo figlio abbia una scelta o qualche elemento di controllo nelle sue interazioni con te e gli altri riguardo alla separazione può aiutarlo a sentirsi più sicuro e indipendente. Se tuo figlio può scegliere il tuo punto di consegna per la scuola materna o il giocattolo che può portare all’asilo nido, è destinato a sentirsi più sicuro e indipendente.Â

  • Aiuta tuo figlio a interagire con gli altri.

L’interazione e il legame con altre persone come insegnanti, consulenti o coetanei potrebbero aiutare il bambino a diventare meno dipendente da te e di conseguenza meno ansioso quando si separano. Il disturbo d’ansia da separazione è la presenza di ansia a lungo termine e influisce sulle attività quotidiane e sullo sviluppo pur provocando un notevole disagio. Viene trattata principalmente tramite la psicoterapia da un professionista della salute mentale, ma il trattamento può anche includere :

  • Terapia del discorso

È essenzialmente la fornitura di uno spazio sicuro in cui il bambino può esprimere i propri sentimenti ed emozioni. Avere un professionista della salute mentale che ascolti e aiuti a guidare il bambino nella comprensione della sua ansia può essere utile.

  • Gioca alla terapia

Usare il gioco come strumento terapeutico spesso aiuta i bambini ad aprirsi ed esprimersi in un modo migliore e più efficace, che alla fine può aiutare a guarire il bambino.

  • Consulenza Familiare

Sottoporsi a una consulenza familiare può aiutare in quanto vede i tuoi problemi collettivamente. Può aiutare tuo figlio a contrastare i pensieri che causano ansia e tu puoi assistere personalmente tuo figlio nello sviluppo delle capacità di coping.Â

  • Farmaco

In circostanze estreme, il medico potrebbe prescrivere farmaci ansiolitici per trattare alcuni dei sintomi acuti del disturbo. È importante notare che l’uso di medicinali per trattare l’ansia da separazione è temporaneo e deve essere sempre fatto insieme alla psicoterapia.

Risorse per affrontare l’ansia da separazione

È possibile fare riferimento ai collegamenti indicati di seguito per comprendere meglio questa ansia e anche per le opzioni di trattamento e gestione: https://www.unitedwecare.com/services/mental-health-professionals-india https://www.helpguide.org/ articoli/anxiety/separation-anxiety-and-separation-anxiety-disorder.htm https://www.goodtherapy.org/blog/for-parents-how-to-navigate-your-childs-separation-anxiety-0121207 https: //www.mentallyhealthyschools.org.uk/resources/separation-anxiety-tools-for-teachers/ https://childmind.org/guide/quick-guide-to-separation-anxiety-disorder/

Conclusione

Sebbene sia più comunemente presente nei bambini, l’ansia da separazione può prevalere in tutti i dati demografici, come precedentemente ripetuto. Affrontarlo è un’esperienza ardua per tutti. È necessario rendersi conto dell’importanza della pazienza e della perseveranza quando si ha a che fare con essa e le persone che la vivono. Comprendere la loro situazione con una mente aperta è essenziale per alleviare la loro ansia. UnitedWeCare è specializzato nell’affrontare situazioni come queste, tra le altre, che puoi trovare qui . “

X

Make your child listen to you.

Online Group Session
Limited Seats Available!