Sintomi di astinenza del fumo: come il fumo influisce sul mio corpo.

Dicembre 12, 2022

6 min read

introduzione

Smettere di fumare è forse la cosa migliore che puoi fare per il tuo corpo. Ora che hai intrapreso questo viaggio, devi essere testardo nel non allungare la mano per quel pacchetto di sigarette a causa dei sintomi di astinenza del fumo. Interpreta questi sintomi come i segni che il tuo corpo si sta riprendendo.

Quali sono i sintomi di astinenza del fumo?

La nicotina che si trova nelle sigarette è ciò che rende il fumo così avvincente. Sebbene non dia lo sballo sperimentato con droghe come la cocaina o l’eroina, la dipendenza dalla nicotina è simile. Questa sostanza si lega a specifici recettori nel cervello e stimola il rilascio di dopamina, che è un ormone del “benessere”. Quando il corpo smette di ricevere dosi di nicotina, i livelli di dopamina diminuiscono, facendoti sentire basso e irritabile. Con la diminuzione dei livelli di nicotina nel corpo, i sintomi di astinenza iniziano a diventare evidenti. Questi possono essere fisici, mentali ed emotivi. La gravità e la durata dei sintomi di astinenza dal fumo dipendono da quanto tempo si fuma e in quale quantità. Questi sintomi possono durare da alcuni giorni ad alcune settimane. I sintomi più comuni di astinenza dal fumo sono:

Astinenza fisica Sintomi del fumo:

  1. Aumento dell’appetito.
  2. Male alla testa.
  3. Fatica.
  4. Stipsi.
  5. Nausea.
  6. Insonnia.
  7. Tosse.

Sintomi mentali ed emotivi del fumo:

  1. Irritabilità.
  2. Ansia.
  3. Depressione.
  4. Difficoltà di concentrazione.

In che modo il fumo influisce sul tuo corpo?

Il fumo colpisce quasi tutti gli organi del corpo, inclusi polmoni, cuore, vasi sanguigni, cervello, metabolismo, cambiamenti ormonali, ecc. Il fumo aumenta il rischio di cancro, malattie coronariche, ictus, bronchite, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), tubercolosi, diabete, alcune malattie degli occhi, malattie dentali, artrite reumatoide, ecc. La nicotina cambia l’equilibrio ormonale stimolando il cervello a rilasciare più serotonina e dopamina, facendoti sentire felice, energico e più vigile e facendoti desiderare il tabacco. Questi ormoni sopprimono anche la fame, riducendo così l’appetito. Fumare durante la gravidanza può causare anomalie nel feto e altre complicazioni legate alla gravidanza. Il fumo riduce l’aspettativa di vita e gli studi dimostrano che i fumatori vivono in media dieci anni in meno rispetto ai non fumatori. Questo articolo evidenzia ulteriormente come il fumo influisce sul tuo corpo e perché dovresti smettere immediatamente.

In che modo il fumo influisce sul cuore?

Il fumo è la principale causa di malattie cardiovascolari (CVD). Inoltre, il fumo di sigaretta ha anche diversi effetti di deterioramento del cuore e dei vasi sanguigni. Il fumo aumenta la frequenza cardiaca, provoca un ritmo cardiaco irregolare (aritmia) e irrigidisce i vasi sanguigni. La nicotina ispessisce il sangue, che tende a formare coaguli all’interno delle arterie. Il fumo di sigaretta provoca anche infiammazione e gonfiore delle cellule che rivestono le pareti dei vasi sanguigni. I grumi e il gonfiore riducono la circonferenza delle arterie, che provoca un aumento della pressione sanguigna, costringendo il cuore a lavorare di più per spingere il sangue attraverso i vasi ristretti. Questo restringimento provoca anche l’arteriopatia periferica (PAD), poiché meno sangue raggiunge le estremità (mani e piedi). La pressione alta aumenta ulteriormente il rischio di ictus. La buona notizia è che si possono invertire questi effetti dannosi sul cuore e sui vasi sanguigni in larga misura una volta che si smette di fumare.Â

In che modo il fumo colpisce i polmoni?

I polmoni e le vie aeree sono gli organi più colpiti del tuo corpo quando fumi. Il fumo di sigaretta aumenta le dimensioni e il numero delle cellule che producono muco nei polmoni, con conseguente produzione di muco in eccesso che i polmoni non possono eliminare efficacemente. Provoca tosse e un aumentato rischio di infezioni polmonari. Il fumo danneggia il tessuto polmonare, il che si traduce in una ridotta ossigenazione a diversi organi. Provoca anche un invecchiamento più rapido dei polmoni. Il fumo rallenta il movimento delle ciglia (proiezioni simili a peli sul rivestimento delle vie aeree), il che si traduce in una pulizia inadeguata dell’organo. Anche una sola sigaretta irrita i polmoni e le vie aeree, provocando la tosse. Il fumo è ancora più pericoloso per gli asmatici, poiché può peggiorare gli attacchi di asma e aumentarne la frequenza. A parte una semplice tosse, il fumo è la principale causa di malattie potenzialmente letali come la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e il cancro ai polmoni. I fumatori hanno un rischio 12 volte maggiore di morire di BPCO rispetto ai non fumatori.

In che modo il fumo influisce sulle ossa e sui denti?

Sebbene tutti noi siamo consapevoli che il fumo è dannoso per i polmoni e il cuore, potremmo non sapere che la nicotina ha effetti molto dannosi su ossa e denti. I fumatori corrono un rischio molto più elevato di osteoporosi e fratture rispetto ai non fumatori per i seguenti motivi: il fumo riduce l’afflusso di sangue alle ossa. Riduce l’assorbimento del calcio. Inoltre, la nicotina danneggia le cellule che formano l’osso dell’osteoclasta, diminuendo la densità ossea. Diminuisce anche la produzione di calcitonina, un ormone che aiuta a costruire le ossa. Aumenta i livelli di cortisolo, l’ormone che causa la rottura delle ossa. L’American Academy of Orthopaedic Surgeons riporta che la probabilità di una frattura dell’anca è dal 30% al 40% in più nei fumatori. I fumatori richiedono anche un tempo di guarigione più lungo in caso di lesioni muscolo-scheletriche. I fumatori affrontano anche molti problemi di salute orale come l’aumento del rischio di carie, perdita dei denti, alitosi, malattie gengivali, perdita della mascella, ingiallimento dei denti e aumento della formazione di placca.

In che modo il fumo influisce sulla tua pelle?

Il fumo di nicotina provoca cambiamenti molto evidenti sulla pelle. Restringe i vasi sanguigni della pelle, il che si traduce in una ridotta fornitura di ossigeno e nutrizione alla pelle. Tale danno ossidativo provoca l’invecchiamento precoce della pelle. Ci sono più di 4000 sostanze chimiche nel fumo di tabacco, molte delle quali danneggiano il collagene e l’elastina, responsabili dell’elasticità della pelle. Risulta nello sviluppo delle rughe. Il fumo provoca anche una pigmentazione della pelle irregolare e pelle secca. I fumatori hanno gli occhi larghi, le mascelle cadenti e la formazione di rughe intorno alla bocca e agli occhi a causa del frequente strabismo e dell’inseguimento delle labbra. I fumatori in genere hanno l’oscuramento della pelle delle dita e delle unghie. I fumatori hanno una maggiore tendenza alla formazione di cicatrici, anche con lievi lesioni cutanee. Sono a maggior rischio di malattie della pelle come eczema, psoriasi e carcinoma a cellule squamose.

Conclusione

“Il fumo è dannoso per la salute” è uno slogan che tutti conosciamo a memoria. Eppure ciò non dissuade le persone dal fumare. È interessante notare che quasi tutti i fumatori hanno provato a smettere almeno un paio di volte. Ma cosa rende così difficile partire? È la dipendenza del corpo e i sintomi di astinenza del fumo. Gli studi suggeriscono che le prime due settimane di abbandono sono le più difficili, dopo di che i sintomi di astinenza iniziano a svanire. Quindi, resisti così a lungo e vinci questa battaglia! “

X

Make your child listen to you.

Online Group Session
Limited Seats Available!