Terapista occupazionale: la sorprendente verità sui loro problemi di salute mentale

Maggio 24, 2024

9 min read

Avatar photo
Author : United We Care
Terapista occupazionale: la sorprendente verità sui loro problemi di salute mentale

introduzione

Potresti aver incontrato persone che non possono muoversi o svolgere alcuna attività da sole. I terapisti occupazionali (OT) aiutano queste persone.

La terapia occupazionale (OT) è una linea sanitaria che aiuta a migliorare la capacità di una persona di svolgere attività quotidiane. Gli OT danno una nuova vita ai pazienti dopo incidenti, problemi di salute mentale e disturbi fisici quando questi eventi avrebbero impedito loro di completare anche i compiti più elementari. Nello svolgimento dei loro compiti, gli OT affrontano anche molte sfide che possono portare a problemi di salute mentale. Anche loro hanno bisogno di prendersi una pausa e prendersi cura di se stessi. Ciò consentirà loro di adempiere ai propri compiti al meglio delle proprie capacità.

“La terapia occupazionale è più di un lavoro. Per molti è una vocazione. Ci siamo sentiti attratti da questo. -Amy Agnello [1]

Chi è un terapista occupazionale?

Un terapista occupazionale (OT) è un professionista sanitario autorizzato che possiede una laurea valida per esercitare. A livello globale, circa 500.000 persone intraprendono la loro carriera nel settore. Incidenti, disturbi fisici e problemi di salute mentale possono limitare la capacità di un individuo di svolgere i propri compiti professionali, prendersi cura di se stesso, completare i lavori domestici, spostarsi o partecipare ad attività.

Gli OT lavorano con persone di tutte le età per migliorare il loro benessere e aiutarli a svolgere i propri compiti da soli. Forniscono piani di trattamento personalizzati per i loro pazienti, utilizzando interventi terapeutici pertinenti come la formazione professionale.

Qual è il ruolo di un terapista occupazionale nella salute mentale?

Un terapista occupazionale mira ad aiutare le persone che soffrono di dolore, paralisi, malattie mentali e disturbi dello sviluppo. Il loro ruolo prevede [3]:

Qual è il ruolo di un terapista occupazionale nella salute mentale?

  1. Accertamento e valutazione: in primo luogo, gli OT capiranno i tuoi obiettivi e il livello al quale comprendi le informazioni e sei fisicamente in grado di lavorare. Conducono controlli dettagliati per lo stesso. Questa valutazione li aiuta a capire l’impatto della salute mentale e dei disturbi fisici sulle attività quotidiane.
  2. Pianificazione dell’intervento: sulla base dei risultati della valutazione, gli OT progetteranno un piano d’azione con alcune attività divertenti per raggiungere i tuoi obiettivi.
  3. Interventi basati sulle attività: gli OT ti fanno partecipare a varie attività, tra cui artigianato, tempo libero e routine di cura di sé. Queste attività possono comportare la produzione di candele, la produzione di cioccolato, giochi con la palla, ecc. Queste attività possono aiutare a migliorare il tuo umore e la tua autostima e fornire un senso di realizzazione.
  4. Modifiche ambientali: gli OT sono necessari per aiutarti a cambiare il tuo ambiente fisico. Questi cambiamenti possono consentirti di accelerare il recupero della salute mentale e fisica. Ad esempio, possono chiedere ai membri della famiglia di spostare i mobili in un determinato modo o di dipingere la casa di un determinato colore.
  5. Formazione sulle competenze: per affrontare le attività quotidiane, sono fondamentali competenze specifiche. Gli OT insegnano abilità come strategie di coping, tecniche di gestione dello stress, ecc. Ad esempio, imparare a concentrarsi sul respiro quando rimani bloccato in qualche compito.
  6. Collaborazione e patrocinio: gli OT lavorano insieme a professionisti della salute mentale come psicologi, psichiatri, assistenti sociali e infermieri in modo che il paziente possa ricevere un aiuto olistico. Visitano anche scuole, aziende e organizzazioni comunitarie per promuovere il campo e il loro lavoro.

Quali sono gli approcci utilizzati da un terapista occupazionale per la salute mentale?

I terapisti occupazionali applicano vari modi per prendersi cura delle sfide di salute mentale del paziente e promuovere il benessere. Questi approcci sono unici per ciascun paziente, come ad esempio [4]: Quali sono gli approcci utilizzati da un terapista occupazionale per la salute mentale?

  1. Approcci cognitivo-comportamentali: le tecniche cognitivo-comportamentali aiutano i pazienti a identificare e modificare processi di pensiero, credenze e comportamenti negativi che si aggiungono ai problemi di salute mentale. Gli OT utilizzano questo approccio per aiutarti ad affrontare meglio i problemi, imparare a risolverli e gestire le emozioni che sorgono.
  2. Riabilitazione psicosociale: a nessuno piace dipendere da dispositivi e persone per svolgere attività di base. Gli OT ti aiutano a sviluppare abilità funzionali di base nella riabilitazione psicosociale. Una volta che sarai adeguatamente abile, sarai in grado di interagire con le persone intorno a te e fare le cose che ti piacciono.
  3. Integrazione sensoriale: le tecniche di integrazione sensoriale come l’oscillazione, la pressione profonda, i giubbotti zavorrati e la spazzolatura aiutano i pazienti a rimanere calmi, poiché il percorso terapeutico può essere doloroso.
  4. Riprogettazione dello stile di vita: alcune attività quotidiane potrebbero non supportare il nostro viaggio verso una migliore salute mentale e fisica. Gli OT ti aiutano a rielaborare o ridisegnare il tuo stile di vita.
  5. Interventi di gruppo: le terapie di gruppo possono far capire a una persona che non è sola. Gli OT utilizzano tali opportunità per fornire supporto sociale, aiutare a sviluppare le giuste competenze e aumentare i sentimenti di autostima.

Quali sono le sfide di un terapista occupazionale con salute mentale?

Trattare con pazienti di diverse fasce d’età e con problemi è piuttosto complicato. Per i terapisti occupazionali può diventare difficile rimanere obiettivi e distaccati. Queste sfide possono influenzare la loro salute mentale [5]:

  1. Stigma e incomprensioni: il campo della salute mentale è pieno di stigma e idee sbagliate. Gli OT potrebbero trovarsi ad affrontare la stessa situazione durante il loro lavoro. I pazienti potrebbero essere riluttanti a cercare aiuto, ad aprirsi liberamente sui loro problemi, a mettere in discussione il processo terapeutico o ad avere difficoltà a mantenere la coerenza e a portare a termine gli obiettivi terapeutici.
  2. Risorse limitate: la salute mentale significa aiutare le persone. Tuttavia, a volte diventa difficile farlo a causa dei finanziamenti limitati, dell’accesso limitato alla formazione specializzata e del personale insufficiente. Gli OT potrebbero dover fare tutto da soli, il che può esercitare molta pressione su di loro e ostacolare la qualità dei loro servizi.
  3. Condizioni complesse e varie: i problemi di salute mentale possono essere vari e complessi. Avere la conoscenza di tutto ed essere in grado di aiutare tutti i pazienti al meglio delle proprie capacità può essere impegnativo e portare allo stress.
  4. Carico di lavoro e burnout: molti pazienti necessitano dell’aiuto di terapisti occupazionali nel campo della salute mentale. Poiché il numero di OT è molto inferiore a livello globale, ogni OT potrebbe dover farsi carico di più casi. Più casi significano anche più documentazione e la necessità di una maggiore larghezza di banda emotiva. Gli OT, quindi, potrebbero subire stress, ansia, burnout e crollo emotivo.

Ulteriori informazioni su Workaholic

Come può un terapista occupazionale affrontare la propria salute mentale?

Come ogni operatore sanitario, i terapisti occupazionali devono dare priorità alla propria salute mentale e al proprio benessere per fornire cure adeguate. Diverse strategie che gli OT possono utilizzare per far fronte alla propria salute mentale [6]:

Come può un terapista occupazionale affrontare la propria salute mentale?

  1. Pratiche di cura di sé: la cura di sé dovrebbe far parte della tua vita quotidiana. Incorpora attività come socializzare, allenarsi, mangiare sano, bere abbastanza acqua e dormire adeguatamente. Se ti prendi cura della tua salute fisica, anche la tua salute mentale verrà automaticamente curata. Inoltre, concediti di prendere le ferie nei giorni che sono difficili per te.
  2. Supervisione e supporto tra pari: la supervisione e il supporto tra pari forniscono opportunità di riflessione, guida e supporto emotivo. Queste strade migliorano la crescita professionale, la convalida e il senso di comunità tra gli OT.
  3. Formazione continua e sviluppo professionale: il campo della salute mentale è piuttosto dinamico, poiché ogni individuo ha esigenze diverse. Non esiste una politica “taglia unica”. Rimani aggiornato sulle nuove tendenze nel campo della salute mentale e del campo OT. Questo apprendimento continuo può contribuire alla crescita della carriera e alla fiducia generale.
  4. Confini e gestione del tempo: impara a gestire bene il tuo tempo creando confini personali e professionali. Ciò può impedirti di assumerti più di quanto puoi gestire, riducendo così lo stress e aumentando la produttività.
  5. Autoriflessione regolare : riflettere su se stessi può aiutare gli OT a identificare ed elaborare i propri sentimenti, le proprie risposte e ciò che causa stress. Scrivere un diario, meditare, praticare la consapevolezza o sottoporsi a una terapia può aiutarti ad avere una migliore comprensione di te stesso, a gestire lo stress e a migliorare la consapevolezza di te stesso.
  6. Cercare supporto: anche i professionisti come gli OT possono trarre grandi benefici dall’autoterapia. Cercare supporto può fornirti uno spazio sicuro per pensare e parlare di preoccupazioni personali e sviluppare strategie di coping efficaci. United We Care è una di queste piattaforme che può aiutarti.

Leggi questo articolo per ottenere maggiori informazioni sul terapista della depressione

Conclusione

I terapisti occupazionali aiutano le persone che soffrono di problemi di salute mentale nelle loro attività quotidiane. Tuttavia, così facendo, potrebbero ignorare il proprio benessere mentale, il che può ostacolare la loro efficienza sul lavoro e causare problemi anche nella loro vita personale. Per questo, possono cercare una terapia personalmente, dedicarsi ad attività di cura di sé, parlare con i propri cari e gestire il proprio tempo.

Se sei un terapista occupazionale che si occupa di problemi di salute mentale personale, connettiti con i nostri consulenti esperti o esplora più contenuti su United We Care ! Presso United We Care, un team di esperti di benessere e salute mentale ti guiderà con i metodi migliori per il tuo benessere.

Riferimenti

[1] AJ Lamb, “The Power of Authenticity”, American Occupational Therapy Association , 1 dicembre 2016. /ajot/article/70/6/7006130010p1/6215/The-Power-of-Authenticity [2] “Terapia occupazionale nella salute mentale | Grespi”, Grespi . https://www.grespi.com/articles/occupational-therapy-in-mental-health/ [3] G. Kielhofner e R. Barris, “Mental Health Occupational Therapy”, Terapia occupazionale in salute mentale , vol. 4, n. 4, pp. 35–50, novembre 1984, doi: 10.1300/j004v04n04_04. [4] YL Yasuda, “Terapia occupazionale: abilità pratiche per la disfunzione fisica (3a ed.)”, The American Journal of Occupational Therapy , vol. 45, n. 6, pp. 573–574, giugno 1991, doi: 10.5014/ajot.45.6.573c. [5] J. Culverhouse e PF Bibby, “Terapia occupazionale e coordinamento dell’assistenza: le sfide affrontate dai terapisti occupazionali in contesti di salute mentale comunitari”, British Journal of Occupational Therapy , vol. 71, n. 11, pp. 496–498, novembre 2008, doi: 10.1177/030802260807101108. [6] HE Brice, “Lavorare con adulti affetti da malattie mentali persistenti: richieste emotive sperimentate dai terapisti occupazionali e strategie di coping che impiegano”, British Journal of Occupational Therapy , vol. 64, n. 4, pp. 175–183, aprile 2001, doi: 10.1177/030802260106400404.

Unlock Exclusive Benefits with Subscription

  • Check icon
    Premium Resources
  • Check icon
    Thriving Community
  • Check icon
    Unlimited Access
  • Check icon
    Personalised Support
Avatar photo

Author : United We Care

Torna in alto

United We Care Business Support

Thank you for your interest in connecting with United We Care, your partner in promoting mental health and well-being in the workplace.

“Corporations has seen a 20% increase in employee well-being and productivity since partnering with United We Care”

Your privacy is our priority