Identifica un cattivo terapista: 10 segnali di avvertimento che meriti di meglio

Dicembre 31, 2022

6 min read

introduzione

Un terapeuta aiuta le persone a esplorare, comprendere e spiegare i propri sentimenti ed emozioni. Di conseguenza, puoi dare un senso migliore a ciò che ti sta accadendo e cercare opzioni di guarigione alternative. Tuttavia, non è sempre un’esperienza di benessere con i terapeuti. Ci sono sempre alcune mele marce a cui devi fare attenzione, il che rende importante identificare un buon terapeuta da un cattivo terapeuta .

Qual è il ruolo di un terapeuta?

Un terapeuta, o psicoterapeuta, è un professionista della salute mentale autorizzato che aiuta i clienti a migliorare le proprie capacità cognitive ed emotive e a ridurre i sintomi della malattia mentale. Un professionista della salute mentale autorizzato tratta i propri pazienti attraverso diversi esercizi e approcci.Â

Come identificare un cattivo terapeuta?

I cattivi terapeuti mancano di esperienza. I terapeuti che non sono grandi ascoltatori non vanno bene. Se condividi i tuoi sentimenti, pensieri o esperienze con un buon terapeuta, conosceranno semplicemente il modo migliore per rispondere. C’è di più in questo elenco. Ecco alcuni tratti di un cattivo terapeuta.Â

Il terapeuta ti fa sentire male per te stesso o per la tua situazione.

È essenziale sapere che un buon terapeuta non paragonerà le tue difficoltà a quelle di altri pazienti e non ti diranno di guardare il lato positivo quando si tratta di problemi che stai cercando di risolvere. È difficile rimanere obiettivi, ma è necessario rimanere centrati sul cliente e non lasciare che i nostri pregiudizi o giudizi guidino il nostro lavoro. Inoltre, non spetta al tuo terapeuta supportare incondizionatamente le tue scelte. Detto questo, se ritieni che il tuo terapeuta sia sprezzante delle tue esperienze, è tempo di trovare qualcuno di nuovo.Â

Il terapeuta non sembra molto interessato ad aiutarti.

I terapeuti non devono necessariamente essere i tuoi migliori amici, ma nutrire una vera antipatia reciproca non è una buona idea. Le sessioni di terapia non possono essere produttive se trascorri la maggior parte di esse pensando a quanto non ti piace la persona con cui stai parlando. I migliori terapeuti non si concentreranno sempre sulle tue parole ma sul significato nascosto dietro di esse. Nel momento in cui il tuo terapeuta sembra disinteressato a ciò di cui stai parlando, anche a livello professionale, è tempo di trovare qualcun altro.Â

Non ti senti come se il terapeuta fosse nella tua squadra, ma contro di te e contro ciò che vuoi ottenere con la terapia.

Un terapeuta può rimanere coinvolto nei dettagli della storia del paziente, omettendo così il contesto più ampio o perché la storia è importante per il paziente. Il terapeuta ignora il contenuto emotivo del paziente e si concentra invece su dettagli non importanti o dettagli che non hanno rilevanza per la narrazione. I terapeuti possono dire molto sul significato delle tue parole osservando quei segnali. Non importa quanto sia bravo un terapeuta se non riesce a connettersi con i suoi clienti.Â

Il terapeuta ti dirà cosa c’è che non va in te.

Se il tuo terapeuta ti dice cosa fare invece di aiutarti a scoprire te stesso, non è d’aiuto! Gli psicoterapeuti non danno consigli! Un terapeuta aiuterà i suoi clienti a diventare competenti nel pensare, agire e risolvere i problemi in modo indipendente. Il vantaggio di vedere un terapeuta è chiaro, ma ciò non significa che quelle sessioni saranno prive di stress, specialmente quando hai a che fare con un trauma. Detto questo, se hai paura di andare alle tue sessioni al punto che sono stressanti, dovresti cercare un nuovo terapeuta.Â

Il terapeuta ti lascerà all’oscuro delle sue credenziali e della sua esperienza.

In alcuni paesi, i terapeuti praticano la psicoterapia senza alcun tipo di licenza. I pazienti generalmente non ne sono consapevoli. Un terapeuta senza licenza potrebbe non avere le capacità per affrontare problemi specifici che richiedono esperienza e intelligenza emotiva. Quindi, è fondamentale conoscere le credenziali del tuo terapeuta. Se il terapeuta non ha le credenziali sotto forma di certificazione fisica, è meglio trovare un nuovo terapeuta.

Il terapeuta non spiegherà perché hanno suggerito una linea d’azione.

È fondamentale scoprire che tipo di modello utilizza il tuo terapeuta. Le persone raramente fanno questa domanda quando vedono un terapeuta. La maggior parte di loro ha familiarità con la psicoanalisi e la terapia comportamentale, ma non molto altro. I terapisti devono fornirti un documento/certificato che dimostri di aver appreso quel modello. Non è la stessa cosa prendere decisioni riguardanti la tua salute fisica quanto prendere decisioni riguardanti la tua salute mentale. Quindi, chiedi al tuo terapeuta i modelli che usano nel loro modello di trattamento.Â

Se il terapeuta si concentra solo su se stesso o sui propri obiettivi.

Il terapeuta può occasionalmente condividere un aneddoto personale secondo l’interesse del cliente. I professionisti della terapia spesso usano se stessi come strumenti per illustrare un punto al cliente o relazionarsi con lui per creare coinvolgimento. Tuttavia, la terapia è per i clienti, non per i terapeuti. I terapeuti in genere non discutono delle loro vite in sessioni perché non vogliono che la sessione riguardi loro. Le sessioni si basano sulle esigenze e sulle esperienze del cliente. Le tue sessioni potrebbero non essere così fruttuose come potrebbero essere se il tuo terapeuta discute spesso dei suoi problemi o della sua vita personale invece della tua.

Il loro comportamento non è all’altezza.

Alcuni terapeuti potrebbero essere troppo invadenti, mentre altri potrebbero essere troppo passivi. Un terapeuta che esita a darti consigli o è preoccupato di darti la spinta di cui hai bisogno per migliorare la tua vita potrebbe non essere abbastanza proattivo. Inoltre, i terapeuti che non hanno un piano per aiutarti a risolvere i tuoi problemi diranno molto poco durante le sessioni. Se non stai facendo progressi nella terapia, potrebbe essere il momento di trovare un nuovo fornitore.Â

 Se il terapeuta non ti concede il tempo necessario.

I pazienti dovrebbero attenersi il più possibile alla loro indennità di 45 o 60 minuti. Se provi a superare i limiti del terapeuta ogni settimana, probabilmente stai superando i limiti. Fai sapere al tuo terapeuta se hai bisogno di qualche minuto in più. Un terapeuta che ignora i bisogni del proprio cliente in un momento come questo non si prende cura dei suoi migliori interessi. Se ti senti giudicato dal tuo terapeuta, è ora di andare avanti! Un giudizio che fa vergognare i clienti è doloroso e ostacola il progresso della terapia. L’esperienza di tale giudizio non dovrebbe essere un’opzione. Non è salutare sentirsi giudicati per i sentimenti sensibili quando si è vulnerabili. Se questo è il caso, trova un altro terapeuta che possa accettarti e supportarti per quello che sei, pur mantenendo la visione di dove vorresti essere in futuro.Â

Come trovare un terapeuta migliore che meriti

Entra in contatto con le organizzazioni che si occupano della tua area di interesse e identifica i tuoi obiettivi. Utilizzare un’app di terapia online per ulteriori informazioni. In United We Care , offriamo una gamma di servizi in base alla tua situazione e alle tue preferenze.Â

Conclusione

L’esperienza della terapia è spesso gratificante, ma trovare il terapeuta giusto può richiedere diversi tentativi. Infine, non esitare a licenziare il tuo terapeuta se è inaffidabile, non etico, giudicante. »

X

Make your child listen to you.

Online Group Session
Limited Seats Available!