Che cos’è la consulenza comportamentale e aiuta?

Dicembre 2, 2022

10 min read

La consulenza comportamentale è un termine generico che copre diversi tipi di terapie per aiutare a trattare i disturbi comportamentali. L’obiettivo della consulenza è quello di aiutare a eliminare i comportamenti indesiderati e rafforzare quelli desiderabili. La terapia comportamentale si basa sul concetto di comportamentismo che si concentra sull’idea che gli esseri umani imparano dal loro ambiente.

 

Disturbi della salute mentale trattati con terapia comportamentale

 

La terapia comportamentale può essere utilizzata per trattare una vasta gamma di disturbi della salute mentale come:

1. Ansia

2. Disturbo Ossessivo-Compulsivo (DOC)

3. Depressione

4. Disturbi di panico

5. Fobie

6. Disturbo bipolare

7. Disturbo Post-Traumatico da Stress (PTSD)

8. Autolesionismo

9. Disturbi del comportamento alimentare

10. Abuso di sostanze

11. Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)

12. Disturbo Borderline di Personalità (BPD)

13. Problemi di rabbia

 

La terapia comportamentale ha mostrato risultati efficaci nel trattamento di tutti i suddetti disturbi mentali. Uno studio ha rivelato che tra le molte terapie comportamentali, la terapia cognitivo comportamentale ha mostrato risultati positivi in circa il 75% delle persone.

La terapia cognitivo-comportamentale è stata efficace nel trattamento di disturbi mentali come:

  • Disturbo da sintomo somatico
  • Problemi di rabbia
  • Fatica
  • Bulimia
  • Abuso di sostanze
  • Depressione

Tuttavia, ciò non indica che la terapia cognitivo-comportamentale o altri tipi di terapie comportamentali siano gli unici tipi che hanno mostrato risultati positivi. Inoltre, la terapia comportamentale potrebbe non funzionare per tutti i disturbi di salute mentale.

Ad esempio, uno studio ha scoperto che l’efficacia della terapia cognitivo-comportamentale nel trattamento dell’abuso di sostanze dipende dalla quantità di sostanze abusate. Ci sono stati alcuni benefici di successo della terapia cognitivo-comportamentale per alcuni sintomi della schizofrenia. Tuttavia, la terapia non ha mostrato effetti sulla ricaduta e sul ricovero ospedaliero rispetto ad altri tipi di trattamento.

Cause dei disturbi del comportamento

 

La causa esatta dei vari tipi di disturbi del comportamento non è ancora nota. Tuttavia, con ulteriori ricerche, sta diventando chiaro che i disturbi del comportamento sono causati da una combinazione di fattori psicologici, biologici e ambientali.

Fattori psicologici

I fattori psicologici che possono causare disturbi del comportamento sono:

  • Perdita di una persona importante in famiglia, come un genitore in tenera età
  • Scarsa capacità di relazionarsi con le altre persone
  • Gravi traumi subiti in tenera età, come abusi sessuali o mentali
  • Trascurare

 

Fattori biologici

I fattori biologici che possono contribuire ai disturbi del comportamento includono:

  • Genetica

    A volte, i disturbi del comportamento sono familiari, il che suggerisce che si corre un rischio maggiore di svilupparne uno se un membro della famiglia ha un tipo di disturbo del comportamento. Gli scienziati ritengono che molti disturbi del comportamento siano collegati a diversi geni di una persona e al modo in cui questi geni interagiscono con l’ambiente. Differisce anche nei gemelli identici.

  • Danno cerebrale

    Lesioni ad alcune parti del cervello possono anche causare disturbi del comportamento.

  • Abuso di sostanze

    Gli studi suggeriscono che l’esposizione prolungata e l’abuso di determinate sostanze possono causare depressione, ansia o paranoia.

  • Infezione

    Alcune infezioni sono state collegate a danni cerebrali e a causare disturbi del comportamento. È anche noto per peggiorare i sintomi dei disturbi del comportamento.

  • Altri fattori

    Si ritiene che l’esposizione a determinate tossine come il piombo e una cattiva alimentazione causino disturbi del comportamento in alcuni casi.

 

Fattori ambientali

I fattori ambientali che svolgono un ruolo nello sviluppo dei disturbi del comportamento includono:

  • Una famiglia disfunzionale
  • Cambiare scuola o lavoro frequentemente
  • Divorzio o morte in famiglia
  • Bassa autostima
  • Rabbia
  • La sensazione di inadeguatezza
  • Ansia

Quando cercare aiuto per i disturbi del comportamento

 

Nel decidere quando cercare aiuto per i disturbi del comportamento, dovresti considerare molti fattori importanti. Alcuni di questi fattori sono correlati alle tue interazioni sociali, al livello del tuo disagio soggettivo e ad altri sintomi di disturbo del comportamento.

Interazioni sociali

Le tue relazioni sociali possono essere influenzate da problemi comportamentali ed emotivi. Può avere un impatto negativo sulla tua vita. A volte, questi problemi possono creare ostacoli anche nelle tue responsabilità quotidiane. Gli individui che soffrono di problemi comportamentali ed emotivi possono sentirsi ritirati e disconnessi da amici e familiari. È comune avere interruzioni per un breve periodo nella routine quotidiana. Tuttavia, se le interruzioni e le distrazioni durano a lungo, dovresti considerare di chiedere aiuto a un professionista della salute mentale.

Stress soggettivo

Lo stress soggettivo potrebbe derivare da una sensazione di infelicità e insoddisfazione per un periodo di tempo prolungato. Puoi farti le seguenti domande per avere una migliore comprensione di questo:

  • Sei felice della vita che stai vivendo?
  • Vorresti che la tua vita o alcune parti di essa fossero diverse?
  • Sei felice e contento della tua vita?

A volte è abbastanza normale sentirsi infelici o insoddisfatti della vita, in particolare quando ci si trova in condizioni stressanti come il divorzio, la morte di una persona cara o la perdita del lavoro. Tuttavia, se dura per settimane o mesi, dovresti considerare di chiedere aiuto a un professionista della salute mentale.

Quando iniziano a manifestarsi i sintomi del disturbo comportamentale ?

 

I problemi emotivi e comportamentali sono associati a vari pensieri, sentimenti, sensazioni fisiche e comportamenti, noti come sintomi. Questi possono variare tra quanto o quanto poco influenzano te e la tua vita. Se i tuoi sintomi ti colpiscono troppo e durano più a lungo, dovresti cercare l’aiuto di un professionista della salute mentale.

Tipi di terapia comportamentale

 

Esistono molti diversi tipi di terapia comportamentale per soddisfare le persone che soffrono di disturbi della salute mentale. Mentre molte di queste terapie comportamentali possono essere facilitate da un consulente o da un assistente sociale, alcuni casi gravi di disturbi mentali richiedono l’aiuto di un professionista della salute mentale certificato.

Di seguito sono elencate alcune delle comuni terapie comportamentali utilizzate per il trattamento dei disturbi mentali:

  • Psicoterapia
  • Terapia cognitivo comportamentale (CBT)
  • Terapia dell’avversione
  • Desensibilizzazione sistematica
  • Arteterapia
  • Terapia comportamentale dialettica
  • Terapia comportamentale cognitiva basata su Internet (iCBT)
  • Ipnoterapia
  • Terapia del gioco CBT

Ognuna di queste terapie si concentra in modo diverso sul disturbo mentale o sulla situazione che l’individuo potrebbe vivere. Queste terapie funzionano in modi diversi per persone diverse. Ad esempio, alcune terapie potrebbero funzionare meglio per gli adulti, mentre altre potrebbero funzionare bene per i bambini. Scoprire quale terapia potrebbe funzionare meglio per te viene deciso in base al tuo processo di pensiero e ai pensieri del tuo terapeuta.

Psicoterapia

La psicoterapia, nota anche come terapia della parola , è un termine generico usato per trattare un’ampia varietà di difficoltà emotive e malattie mentali. La terapia aiuta a eliminare o controllare i sintomi per garantire che l’individuo funzioni meglio. La psicoterapia aiuta con problemi come l’impatto di traumi, disturbi mentali specifici, difficoltà ad affrontare la vita e perdite come la morte di un membro della famiglia. La terapia può essere utilizzata anche in combinazione con farmaci o altre forme di terapia comportamentale.

Terapia comportamentale cognitiva

La terapia cognitivo-comportamentale (CBT) è un tipo di terapia comportamentale che ti aiuta a imparare a identificare, controllare o modificare i tuoi schemi di pensiero disturbanti o distruttivi. Un terapeuta CBT ti aiuta a concentrarti sul cambiamento dei pensieri negativi su cui potresti non avere il controllo. Questi pensieri negativi ricorrenti possono anche avere una grande influenza sul tuo umore. Con l’aiuto della CBT, tali pensieri vengono identificati, analizzati e sostituiti con pensieri positivi e realistici.

Puoi anche cercare la terapia cognitivo comportamentale online attraverso la nostra homepage.

Terapia dell’avversione

La terapia dell’avversione consiste nell’associazione ripetuta di comportamenti indesiderati con disagio. Ad esempio, se una persona sta subendo una terapia di avversione per smettere di fumare, potrebbe ricevere una scossa elettrica ogni volta che vede l’immagine di una sigaretta. Durante questo tipo di terapia, alla persona può essere chiesto di pensare o impegnarsi in un comportamento che trova piacevole mentre è esposta a qualcosa di sgradevole come scariche elettriche leggere o un cattivo odore. Una volta che queste sensazioni spiacevoli vengono associate al comportamento, la speranza è che la persona smetta di interagire con esse a lungo termine.

Desensibilizzazione sistematica

La desensibilizzazione sistematica, nota anche come Terapia dell’esposizione graduata, è una terapia comportamentale che si concentra sulla combinazione di tecniche di rilassamento con un’esposizione graduale per aiutarti a superare una fobia e disturbi legati all’ansia. Ti fa salire fino ai tuoi livelli di paura. La terapia si basa sui principi del condizionamento classico e crede che le cose oi comportamenti appresi possano essere disimparati. La ricerca mostra che la desensibilizzazione sistematica ha mostrato risultati positivi nel ridurre gli attacchi di panico e l’ansia legati a situazioni di paura.

Arteterapia

L’arteterapia, nota anche come arteterapia espressiva o arteterapia creativa, aiuta le persone a esprimere e comprendere le proprie emozioni attraverso questo processo creativo. Mira a migliorare il benessere fisico, mentale ed emotivo di una persona. La terapia può aiutare le persone a risolvere i loro problemi, gestire i loro comportamenti e sentimenti, migliorare l’autostima e ridurre lo stress.

Terapia comportamentale dialettica

La terapia dialettica comportamentale è un tipo di terapia comportamentale che mira a fornire alle persone nuove tecniche e abilità per aiutare a ridurre i conflitti nelle loro relazioni e gestire pensieri ed emozioni dolorose.

La terapia dialettica comportamentale si concentra specificamente sulla fornitura di abilità terapeutiche in 4 aree chiave:

  • Consapevolezza

    Aiuta a migliorare la capacità di un individuo di accettare la situazione attuale.

  • Tolleranza all’angoscia

    Mira ad aumentare la tolleranza di un individuo per le emozioni negative.

  • Regolazione delle emozioni

    Fornisce strategie che aiutano a gestire e modificare le emozioni che causano problemi.

  • Efficacia interpersonale

    Consente a un individuo di mantenere una comunicazione sana e rispettosa con gli altri.

Terapia comportamentale cognitiva basata su Internet (iCBT)

La terapia cognitivo comportamentale (iCBT) basata su Internet è una forma di terapia comportamentale che aiuta a fornire assistenza per la salute mentale alle persone attraverso una piattaforma digitale accessibile da qualsiasi parte del mondo. Questa terapia è una combinazione di accesso virtuale e gli stessi vantaggi delle sessioni di terapia di persona. iCBT ha avuto alcuni risultati positivi nel fornire aiuto a persone che soffrono di un’ampia gamma di disturbi della salute mentale come la gestione del dolore, l’ansia e la depressione.

Ipnoterapia

L’ipnoterapia, nota anche come ipnosi guidata, è un tipo di terapia comportamentale che richiede estrema concentrazione, rilassamento e attenzione per raggiungere uno stato di consapevolezza. Aiuta a mettere l’individuo in uno stato alterato di consapevolezza, chiamato anche trance. La terapia mira a creare un cambiamento positivo in un individuo mentre si trova in uno stato di incoscienza.

Terapia del gioco CBT

Un tipo di terapia cognitivo-comportamentale, la CBT Play Therapy è un trattamento sensibile sviluppato specificamente per i bambini piccoli. La terapia consiste in una componente di modellizzazione che funge da dimostrazione per spiegare le capacità di coping adattivo. Il cambiamento cognitivo viene comunicato e comportamenti più adattivi vengono introdotti al bambino indirettamente con l’aiuto del gioco.

Programma di trattamento di consulenza comportamentale online

 

La terapia online sta diventando uno dei modi migliori in cui le persone cercano una consulenza comportamentale per il trattamento dei diversi tipi di disturbi del comportamento. Uno dei migliori programmi di terapia online, United We Care è il più grande aggregatore di consulenti e terapisti autorizzati, esperti e accreditati per il trattamento dei disturbi comportamentali. Basta cercare il tuo disturbo di salute mentale, completare un test di valutazione e il nostro software ti abbinerà ai terapisti pertinenti in cui potrai selezionare quello più adatto alle tue esigenze. Successivamente, puoi scegliere di avere una singola sessione di consulenza o scegliere un piano di abbonamento. È veloce, facile e semplice cercare aiuto per la consulenza comportamentale online utilizzando il sito Web o l’app United We Care che può essere scaricata dal Google Play Store o dall’Apple App Store .

X

Make your child listen to you.

Online Group Session
Limited Seats Available!