Malattia autoimmune: comprensione dei sintomi, dei rischi e delle opzioni di trattamento

Maggio 16, 2024

7 min read

Avatar photo
Author : United We Care
Malattia autoimmune: comprensione dei sintomi, dei rischi e delle opzioni di trattamento

introduzione

Quando Selena Gomez ha parlato del suo Lupus e di come ha influenzato la sua vita, è stata elogiata per aver fatto luce su questa malattia autoimmune. Non è un segreto che tutto il suo corpo e, in una certa misura, la sua persona siano cambiati con questa diagnosi e il suo trattamento. Tuttavia, pochissime persone capiscono cosa sono le malattie autoimmuni e come influenzano la tua realtà quando ti vengono diagnosticate. Questo articolo farà luce su questo argomento.

Cos’è una malattia autoimmune?

Il sistema immunitario di una persona è il suo scudo dagli agenti patogeni del mondo esterno. Nel corso della vita, tendi a incontrare una serie di batteri, virus o funghi che causano malattie. Se sei sano, il tuo corpo sarà pronto ad accoglierli e le cellule del tuo sistema immunitario distruggeranno questi intrusi prima che abbiano la possibilità di influenzarti. Il sistema immunitario ti aiuta anche a guarire quando ti ferisci o contrai un’infezione. Ma in alcune persone, il sistema immunitario perde la capacità di determinare cosa è dannoso e cosa non lo è. Le cellule T e B nel corpo si attivano senza infezione e iniziano ad attaccare il corpo di quella persona [1]. Questi disturbi sono ampiamente conosciuti come malattie autoimmuni (AD). Nel caso di Selena Gomez, il suo sistema immunitario attacca i tessuti del corpo, causando condizioni come infiammazioni ed eruzioni cutanee.

Esistono più di 100 malattie autoimmuni e colpiscono circa il 3-5% della popolazione. Le due malattie autoimmuni più comuni sono la malattia autoimmune della tiroide e il diabete di tipo 1 [2]. Alcuni altri prevalenti includono [3] [4]:

  • Artrite reumatoide
  • Lupus eritematoso sistemico (LES)
  • Sclerosi multipla (SM)
  • Tiroidite di Hashimoto
  • Psoriasi

Quali sono alcuni sintomi comuni delle malattie autoimmuni?

Poiché esistono molti tipi di AD, non esiste un gruppo specifico di sintomi che possiamo elencare. I sintomi di solito dipendono dalla condizione specifica di cui soffre la persona. Detto questo, la maggior parte delle persone con AD riscontra alcuni problemi comuni. Questi includono [3] [4]:

Quali sono alcuni sintomi comuni delle malattie autoimmuni?

  • Fatica: C’è una battaglia che si svolge all’interno del corpo e questa, come è prevedibile, porta all’esaurimento. L’affaticamento può variare da lieve a debilitante ed è molto diffuso tra chi soffre di malattie autoimmuni.
  • Dolore articolare e debolezza muscolare: molte persone avvertono anche rigidità e gonfiore alle articolazioni. Seguono anche debolezza muscolare e dolori articolari.
  • Febbre: qualsiasi reazione immunitaria è accompagnata da infiammazione, di cui la febbre è un sintomo comune. Nelle condizioni autoimmuni, la febbre può diventare un evento comune perché il sistema immunitario sta agendo.
  • Eruzioni cutanee: anche le eruzioni cutanee sono una caratteristica comune degli AD. Prurito, arrossamento o macchie si formano sulla pelle della persona. Ciò è particolarmente vero quando il disturbo colpisce principalmente la pelle.
  • Problemi gastrointestinali: le persone soffrono anche di problemi come dolore addominale, gonfiore, diarrea o stitichezza negli AD. Se la malattia stessa colpisce l’apparato digerente, come la celiachia o la malattia infiammatoria intestinale, allora questi problemi saranno molto più pronunciati.
  • Infiammazione: come abbiamo già accennato, l’infiammazione è quasi il segno distintivo delle malattie autoimmuni. Può manifestarsi in molti modi, come arrossamento, gonfiore, dolore, febbre, ecc.

Imparare a conoscere – Sostenere un familiare affetto da una malattia congenita

Chi è a rischio di malattie autoimmuni?

Quando si parla di malattie autoimmuni, non si può attribuire una sola causa a queste condizioni. Gli scienziati che studiano gli AD ritengono che una combinazione di fattori genetici e ambientali porti allo sviluppo di malattie autoimmuni. Questi includono:

  • Predisposizione genetica: esistono alcuni geni che rendono gli individui più suscettibili allo sviluppo di un AD [1] [2] [5]. Anche questo li rende ereditari. Le mutazioni più comunemente identificate sono quelle dei geni che controllano la funzione e la produzione delle cellule T e B.
  • Fattori ambientali: oltre ai geni, anche i fattori ambientali possono causare queste condizioni. Ad esempio, anche le infezioni, l’esposizione a sostanze chimiche, il tabacco, ecc. possono innescare risposte autoimmuni [2] [6].
  • Sesso: le persone a cui vengono assegnate femmine alla nascita sono più inclini a queste condizioni. Ciò ha portato molte persone a implicare il ruolo degli ormoni nello sviluppo di malattie autoimmuni [4].
  • Stress cronico: vivere periodi prolungati di stress può indebolire il sistema immunitario e aumentare le possibilità di sviluppare malattie autoimmuni. [7].

Maggiori informazioni su come invecchiare in modo sano

Quali sono le opzioni di gestione e trattamento per le malattie autoimmuni?

Sfortunatamente, non esistono cure conosciute per le malattie autoimmuni. Ma questo non significa che la persona affetta da AD sia condannata. Infatti, se soffri di malattie autoimmuni, esistono diverse opzioni che possono aiutarti a gestire i sintomi. Gli approcci terapeutici comuni includono [8] [9]:

Quali sono le opzioni di gestione e trattamento per le malattie autoimmuni?

  1. Farmaci: i medici prescrivono spesso una serie di farmaci, come farmaci antinfiammatori o farmaci immunosoppressori. Questi farmaci possono aiutarti a ridurre i sintomi e a rallentare la malattia.
  2. Cambiamenti nello stile di vita: adottare uno stile di vita sano può aiutare anche te. Quando segui una routine che prevede esercizio fisico regolare, una dieta equilibrata e un ambiente che favorisce il rilassamento o riduce lo stress, riduci le possibilità di riacutizzazioni e promuovi il benessere generale.
  3. Terapie alternative: molti individui che soffrono di patologie autoimmuni spesso trovano sollievo in terapie complementari come l’agopuntura, lo yoga e la meditazione. Puoi aggiungere queste terapie alla tua routine per trarne beneficio.
  4. Gruppi di supporto: convivere con gli AD è una vera lotta. Può influenzare la tua vita in generale e avere un impatto negativo sul tuo benessere. In tali situazioni, il supporto sociale da parte di luoghi come i gruppi di supporto può essere incredibilmente vantaggioso per te.
  5. Consulenza: convivere con una malattia autoimmune può danneggiare la salute fisica e mentale. Frequenti riacutizzazioni e farmaci possono farti sentire senza speranza e impotente. La consulenza per il supporto sociale ed emotivo può essere utile in questi casi.

Maggiori informazioni su Malattie croniche e salute mentale

Conclusione

Le malattie autoimmuni hanno effetti significativi e, a volte, debilitanti sulle persone che ne soffrono. Si tratta di una classe di disturbi in cui il tuo stesso corpo sta combattendo contro di te. Il risultato è una scarsa qualità della vita e sfide infinite. Sebbene non esista una cura, puoi trarre grandi benefici dalla diagnosi precoce e da una corretta gestione.

Se stai lottando con una malattia autoimmune e i problemi di salute mentale che comporta, puoi contattare i nostri esperti di United We Care . United We Care è una piattaforma di benessere mentale che può essere una risorsa preziosa per supportare le persone con disturbi autoimmuni nel loro viaggio verso una migliore salute mentale.

Riferimenti

  1. A. Davidson e B. Diamond, “AUTOIMMUNE DISEASES”, The New England Journal of Medicine , 2001. [Online]. Disponibile: http://www.columbia.edu/itc/hs/medical/pathophys/immunology/readings/AutoimmuneDisseases.pdf
  2. L. Wang, F.-S. Wang e ME Gershwin, “Malattie autoimmuni umane: un aggiornamento completo”, Journal of Internal Medicine , vol. 278, n. 4, pp. 369–395, 2015. doi:10.1111/joim.12395
  3. “Quali sono i sintomi comuni della malattia autoimmune?”, JHM, https://www.hopkinsmedicine.org/health/wellness-and-prevention/what-are-common-symptoms-of-autoimmune-disease (accesso del 30 giugno, 2023).
  4. S. Watson, “Malattie autoimmuni: tipi, sintomi, cause e altro”, Healthline, https://www.healthline.com/health/autoimmune-disorders (visitato il 30 giugno 2023).
  5. P. Marrack, J. Kappler e BL Kotzin, “Malattia autoimmune: perché e dove si verifica”, Nature Medicine , vol. 7, n. 8, pp. 899–905, 2001. doi:10.1038/90935
  6. J.-F. Bach, “Infezioni e malattie autoimmuni”, Journal of Autoimmunity , vol. 25, pp. 74–80, 2005. doi:10.1016/j.jaut.2005.09.024
  7. L. Stojanovich e D. Marisavljevich, “Lo stress come fattore scatenante della malattia autoimmune”, Autoimmunity Reviews , vol. 7, n. 3, pp. 209–213, 2008. doi:10.1016/j.autrev.2007.11.007
  8. Professionista medico CC, “Malattie autoimmuni: cause, sintomi, cos’è l’IT e il trattamento”, Cleveland Clinic, https://my.clevelandclinic.org/health/diseases/21624-autoimmune-diseases (visitato il 30 giugno 2023).
  9. Dipartimento della salute e dei servizi umani, “Disordini autoimmuni”, Better Health Channel, https://www.betterhealth.vic.gov.au/health/conditionsandtreatments/autoimmune-disorders (visitato il 30 giugno 2023).

Unlock Exclusive Benefits with Subscription

  • Check icon
    Premium Resources
  • Check icon
    Thriving Community
  • Check icon
    Unlimited Access
  • Check icon
    Personalised Support
Avatar photo

Author : United We Care

Torna in alto

United We Care Business Support

Thank you for your interest in connecting with United We Care, your partner in promoting mental health and well-being in the workplace.

“Corporations has seen a 20% increase in employee well-being and productivity since partnering with United We Care”

Your privacy is our priority