Quello che il tuo terapista della rabbia non ti ha mai detto sul controllo della rabbia

Dicembre 27, 2022

6 min read

” Quando qualcuno ha un bisogno costante di vendetta o rabbia che altri metodi non possono controllare, potrebbe esserci una buona ragione per cercare un “terapeuta della rabbia”. Molti professionisti possono offrire assistenza, come comportamentisti, psichiatri, psicologi, assistenti sociali , terapisti matrimoniali e familiari, assistenti sociali clinici e consulenti pastorali. Tuttavia, la rabbia può essere facilmente gestita e regolata se segui un processo appropriato. In questo articolo, discuteremo di questo processo, o come potresti chiamarlo, delle cose che il tuo terapeuta della rabbia non ti ha mai detto di controllare la rabbia , ma prima iniziamo con alcune nozioni di base!

Cos’è un terapeuta della rabbia?

La definizione di terapeuta della rabbia è un professionista della salute mentale addestrato all’uso della psicoterapia e di altri metodi terapeutici per aiutare le persone ad affrontare i sentimenti di rabbia, impedire che diventino pericolosi e migliorare le loro relazioni. L’obiettivo di un terapeuta della rabbia è aiutare le persone a identificare ed esprimere i loro sentimenti di rabbia in modi sicuri che possono essere costruttivi per se stessi e per gli altri. Un terapeuta della rabbia può anche lavorare con persone che provano altre emozioni come tristezza, dolore o paura, ma hanno difficoltà a distinguerle dalle emozioni arrabbiate. Le persone consultano un terapeuta della rabbia quando hanno bisogno di aiuto per controllare le proprie emozioni e affrontare situazioni che scatenano i loro sentimenti di rabbia. I terapeuti della rabbia ascoltano quello che dici e ti danno consigli su come agire diversamente in quelle situazioni. Il primo passo per ottenere aiuto da un terapeuta della rabbia è valutare la gravità del problema e auto-esaminarsi per determinare quale grado di utilizzo dovrebbe essere ricercato.

Cosa sta controllando la tua rabbia?

Quando sei arrabbiato, cosa controlla il tuo comportamento e le tue emozioni, che può essere una domanda che tutti ci poniamo. Gestire la rabbia può essere difficile, ma ci sono tecniche che possiamo usare per identificare i punti scatenanti dell’arrabbiarsi e rilasciare in modo sano la nostra rabbia . Le persone possono controllare la loro rabbia distraendosi, facendo respiri profondi e immaginando il miglior risultato possibile per qualunque situazione le abbia fatte arrabbiare. Possono anche stare da soli e pensare a cosa è successo per farli arrabbiare prima di proiettare la rabbia in modi pieni di rimpianto. Controllare la rabbia non è sempre un compito facile. Ma possiamo farlo con consapevolezza. La consapevolezza è la tecnica per essere pienamente nel momento: in questo momento, non ci sono preoccupazioni, non ci sono pensieri su ciò che è successo prima o dopo questo momento. È stato dimostrato che la consapevolezza funziona per le persone che hanno problemi di rabbia. Mentre alcuni controllano la loro rabbia meditando, alcuni si tengono occupati con altre attività e altri imparano ad essere assertivi. Il primo passo per controllare la tua rabbia è riconoscere cosa scatena la tua rabbia.

Perché hai bisogno di un terapeuta della rabbia?

La necessità di un terapeuta della rabbia può sorgere per vari motivi, tra cui

  1. Alcune persone potrebbero avere difficoltà a controllare la rabbia e l’ansia. Possono essere costantemente arrabbiati e creare problemi nella loro vita, come litigare o perdere il lavoro. Il terapeuta aiuta la persona a identificare la fonte della sua rabbia e poi insegna loro come controllarla.
  2. Ci sono momenti in cui una persona ha bisogno di un terapeuta della rabbia per il supporto emotivo perché sente che nessuno lo capisce o lo sostiene nei momenti di angoscia. In questo caso, il terapeuta ti insegnerà a difendere te stesso e ad esprimere la tua opinione senza paura o rimpianto fornendo allo stesso tempo uno spazio sicuro per parlare di qualsiasi cosa stia succedendo nella tua vita.
  3. Ci sono molti casi in cui le persone non sanno come gestire la loro rabbia, il che le porta a diventare violente con gli altri. L’unica soluzione che possono avere è trovare un terapeuta della rabbia che possa aiutarli a far fronte a questi sentimenti o insegnare loro come evitare di arrabbiarsi affatto.

Ci sono molti modi per controllare la rabbia. Ecco sei passaggi che puoi seguire per usare la tua mente per controllare la rabbia: Come usare la tua mente per controllare la rabbia?

  1. Riconosci la sensazione di rabbia e i fattori scatenanti che la causano.
  2. Assegna un nome ed etichettalo, ad esempio “”Questa è la mia rabbia in arrivo.””
  3. Accetta la sensazione senza alcuna resistenza o giudizio, permettendoti di sentirla pienamente.
  4. Entra nel sentimento e permetti a te stesso di vedere cosa c’è dietro, come un bisogno o un bisogno insoddisfatto.
  5. Consenti a te stesso di raggiungere ciò di cui hai bisogno per sentirti di nuovo integro.
  6. Ripeti questi passaggi ogni volta che noti un aumento della rabbia in modo da poter lasciar andare le emozioni negative più rapidamente.

Perché ti comporti, maleducato, quando sei arrabbiato?

La rabbia è uno stato emotivo di sentimenti di aggressività, dispiacere e frustrazione. È causato da diversi fattori, inclusi quelli legati alla persona o alle persone arrabbiate. I seguenti sono i motivi per cui le persone si comportano in modo sgarbato quando sono arrabbiate:

  • La rabbia ti dà un brivido temporaneo e ti fa sentire potente.
  • La rabbia porta a una diminuzione dell’inibizione, rendendo più facile per le persone dire cose che di solito non direbbero o non farebbero.
  • Quando qualcuno è arrabbiato, il suo funzionamento mentale cambia. Potrebbero anche avere difficoltà a concentrarsi su qualcosa di diverso da ciò che li ha fatti impazzire in primo luogo. E tali schemi di pensiero creano dipendenza.
  • Le persone agiscono rapidamente e prendono decisioni avventate, perché quando le persone sono in uno stato di rabbia, hanno bassi livelli di serotonina, il che le fa anche sentire meno inibite.

In che modo la meditazione e l’esercizio fisico ti aiutano a controllare la rabbia?

La meditazione e l’esercizio sono le due attività che aiutano a controllare la rabbia .

  • Attraverso la meditazione, si può imparare a gestire i propri pensieri e sentimenti. La pratica ti insegna a notare i tuoi pensieri e sentimenti senza reagire o impegnarti con essi. Ti insegna anche che i tuoi pensieri sono giusti e non hai bisogno di agire.
  • L’esercizio fisico è un ottimo modo per scaricare la tensione e lo stress. Rilascia endorfine che ti fanno sentire felice e rilassato. L’esercizio aumenta anche le tue capacità mentali migliorando la concentrazione, che è fondamentale per controllare la rabbia.

Conclusione

Non è sempre facile controllare la rabbia. Tuttavia, ci sono alcune cose che puoi fare per aiutarti a gestirlo: respiri profondi, meditazione o yoga, parlare dei tuoi sentimenti, concentrarti su ciò per cui sei grato e prenderti del tempo ogni giorno per rilassarti con hobby come leggere o camminare. “

X

Make your child listen to you.

Online Group Session
Limited Seats Available!