Sapere cos’è una lesione cerebrale traumatica (TBI)

Dicembre 24, 2022

6 min read

introduzione

La lesione cerebrale traumatica o trauma cranico è una condizione che deriva principalmente da un colpo o una spinta vigorosa alla testa o al corpo. Qualsiasi oggetto che attraversa il tessuto cerebrale, ad esempio un proiettile, può causare lesioni cerebrali traumatiche. Un trauma cranico lieve colpisce temporaneamente le cellule cerebrali, mentre una lesione grave può portare a gravi danni fisici al cervello e può anche portare a complicazioni a lungo termine o alla morte.

Che cos’è la lesione cerebrale traumatica (TBI)?

La lesione cerebrale traumatica, una forma di lesione cerebrale acquisita, è un improvviso colpo esterno o scossa alla testa che porta a un’interruzione delle normali attività del cervello. Di conseguenza, può verificarsi un deterioramento temporaneo o permanente della funzione delle capacità cognitive, fisiche e psicosociali. Lo stato di coscienza può anche essere alterato e precipitato. I trauma cranici sono cause significative di disabilità e morte in tutto il mondo. Un trauma cranico può essere una lesione cerebrale chiusa (o non penetrante) o una lesione cerebrale aperta (o penetrante). Le lesioni cerebrali chiuse si verificano quando il danno al cervello non è penetrante, mentre le lesioni cerebrali aperte si verificano quando c’è una rottura nel cranio o una penetrazione del cuoio capelluto e coinvolge la testa. La diagnosi è sospettata clinicamente e solitamente confermata mediante un test di imaging (principalmente una TAC). Il flusso cerebrale diminuisce dopo un trauma cranico e porta a edema cerebrale.

Quali sono i sintomi di un trauma cranico?

A seconda dell’entità del danno al cervello, i sintomi di un trauma cranico possono essere lievi, moderati o gravi. Sono-

  1. Sintomi fisici
  2. Sintomi sensoriali e cognitivi
  3. Sintomi comportamentali
  4. Sintomi mentali.Â

TBI lieve include sintomi fisici come-

  1. Male alla testa
  2. Fatica
  3. Vertigini
  4. Nausea
  5. Perdita di equilibrio

I sintomi sensoriali possono essere visione offuscata, occhi stanchi, cambiamenti nella capacità di annusare, cattivo gusto sulla lingua, ronzio nelle orecchie, ecc. Altri sintomi cognitivi del trauma cranico includono-

  1. Perdita di coscienza fino a pochi minuti
  2. Essere stordito o disorientato
  3. Problemi di concentrazione
  4. Problemi di memoria
  5. Sbalzi d’umore
  6. Depressione
  7. Difficoltà del sonno

Un individuo con trauma cranico da moderato a grave può affrontare gli stessi sintomi. Tuttavia, sintomi più fisici come mal di testa persistente che peggiora, la perdita di coscienza può durare fino a ore, convulsioni, dilatazione delle pupille negli occhi, intorpidimento delle estremità, fuoriuscita di liquido cerebrospinale dalle orecchie o naso, ecc. I sintomi cognitivi o mentali trattati con individui con trauma cranico grave sono agitazione o combattività, linguaggio confuso, estrema confusione, coma, ecc.

Chi è affetto da trauma cranico?

Le lesioni cerebrali traumatiche colpiscono persone di tutte le età. Tuttavia, vi è una maggiore prevalenza nei bambini piccoli e negli anziani. Alcuni gruppi corrono un rischio maggiore di problemi di salute a lungo termine e persino di morte a causa di un trauma cranico. Alcuni di questi gruppi che hanno maggiori probabilità di essere gravemente colpiti da trauma cranico includono:

  • Minoranze razziali ed etniche
  • Membri del servizio armato e veterani
  • Individui senza fissa dimora
  • Individui negli istituti penitenziari e di detenzione
  • Sopravvissute alla violenza domestica e intima del partner
  • Individui che vivono nelle regioni rurali
  • Individui senza assicurazione sanitaria o coloro che hanno redditi più bassi

Quali sono le cause dei trauma cranici?

Un colpo violento o altre lesioni traumatiche alla testa o al corpo provocano un trauma cranico. Alcune delle principali cause di trauma cranico sono le seguenti:

  1. Cadute: le cadute sono responsabili di molti casi segnalati di trauma cranico, in particolare nei bambini piccoli e negli anziani.Â
  2. Incidenti e collisioni legati al veicolo: gli incidenti automobilistici, motociclistici o in bicicletta sono una causa comune di lesioni cerebrali traumatiche, specialmente nella fascia di età dai 15 ai 19 anni.
  3. Violenza: la violenza domestica, le ferite da arma da fuoco, gli abusi sui minori e altre forme di attacco causano lesioni traumatiche. La sindrome del bambino scosso porta anche a gravi danni cerebrali dovuti allo scuotimento violento di un neonato o di un bambino.
  4. Infortuni sportivi: gli infortuni causati da vari sport ad alto impatto o estremi come calcio, boxe, football, baseball, lacrosse, skateboard, hockey, ecc., possono causare lesioni cerebrali traumatiche, in particolare nei giovani.

Le esplosioni esplosive e altre lesioni da combattimento sono cause comuni di trauma cranico nelle forze armate. Anche incidenti sul lavoro sul lavoro, ferite laceranti, forti colpi alla testa con schegge o detriti e cadute o collisioni corporee con oggetti fissi o in movimento possono causare trauma cranico.

In che modo una lesione cerebrale traumatica può influenzare le persone?

Una lesione cerebrale traumatica tende a essere un’esperienza che cambia la vita per la maggior parte delle persone. Mentre molti individui sono privi di sintomi entro due settimane, alcuni possono avere problemi molto più lunghi. I pazienti possono avere a che fare con commozioni cerebrali anche dopo aver avuto un lieve trauma cranico. Questi individui hanno spesso abilità cognitive di base come prestare attenzione, concentrarsi e ricordare nuove informazioni. Le funzioni esecutive diminuiscono drasticamente a causa della capacità di svolgere. Mal di testa, vertigini, depressione e irritabilità sono comuni. Possono affrontare enormi difficoltà nel completare compiti che una volta potevano svolgere molto più rapidamente. Più grave è il trauma cranico, più è probabile che le persone abbiano problemi complessi a lungo termine che influenzano ogni aspetto della loro vita, come personalità, relazioni personali, lavoro, capacità di rimanere indipendenti e altro ancora.

Come tratti qualcuno con un trauma cranico?

Il trattamento del trauma cranico dipende da vari fattori come la gravità, le dimensioni e la posizione della lesione cerebrale. Meno grave è il danno, migliore può essere la prognosi. Ricevere cure mediche immediate a seguito di un trauma cranico è essenziale e può portare a migliori risultati per la salute. TBI lievi di solito richiedono al paziente un ampio riposo. Generalmente, antidolorifici da banco, anticoagulanti, anticonvulsivanti, diuretici, farmaci antidepressivi gestiscono i sintomi. Il monitoraggio regolare dei pazienti deve verificare la presenza di sintomi persistenti o in peggioramento. Il medico indica quando è l’ideale per riprendere gradualmente le attività regolari. A volte i pazienti possono aver bisogno di un intervento chirurgico per il trattamento di un trauma cranico grave. Il trattamento immediato include concentrarsi sulla prevenzione di ulteriori danni cerebrali, morte e coma, stabilizzare le funzioni degli organi vitali del paziente, garantire un adeguato apporto di ossigeno e mantenere la pressione sanguigna. Ottenere l’aiuto di un professionista della salute mentale può aiutare a gestire e accettare meglio ciò che si sta vivendo. Parla con un terapeuta di UnitedWeCare oggi di TBI e cerca riabilitazione e supporto.Â

Conclusione

È sempre meglio adottare misure precauzionali per prevenire lesioni cerebrali traumatiche. Semplici consigli come indossare cinture di sicurezza, caschi, installare cancelli di sicurezza e maniglioni a casa per bambini e anziani, non guidare sotto l’effetto di alcol o droghe, ecc., possono prevenire efficacemente i trauma cranico. E, infine, devono essere disponibili adeguate strutture di riabilitazione e supporto per le persone con trauma cranico. “

X

Make your child listen to you.

Online Group Session
Limited Seats Available!