Riabilitazione ospedaliera: consentire agli individui di superare la dipendenza e riprendersi la propria vita

Maggio 22, 2024

8 min read

Avatar photo
Author : United We Care
Riabilitazione ospedaliera: consentire agli individui di superare la dipendenza e riprendersi la propria vita

introduzione

Le persone che lottano con la dipendenza o l’abuso di sostanze spesso affrontano difficoltà nel gestire la propria dipendenza mentre vivono nel loro ambiente. Potrebbero non avere strategie per gestire i fattori scatenanti e i segnali che li circondano. Di conseguenza, cercano strutture che possano fornire cure e un ambiente strutturato per guarire e superare le loro abitudini.

Che cos’è la riabilitazione ospedaliera?

La riabilitazione ospedaliera si riferisce a programmi progettati per individui che affrontano l’abuso di sostanze e la dipendenza. Coloro che lottano con la dipendenza optano per questi programmi poiché offrono assistenza 24 ore su 24 e un ambiente strutturato in cui possono guarire, acquisire informazioni sul proprio comportamento e apprendere meccanismi di coping per affrontarlo. In genere, le persone che scelgono la riabilitazione rimangono presso la struttura per una durata basata sulla durata del programma. Durante questo periodo, ricevono una terapia farmacologica per gestire i sintomi di astinenza dalla droga, si impegnano in psicoterapie per affrontare gli effetti della dipendenza e partecipano a terapie di gruppo che li aiutano a sviluppare competenze per combattere l’isolamento sociale. Scopri di più sul processo di riabilitazione da questo articolo.

Che cos'è la riabilitazione ospedaliera?

  1. Trattamento completo: la riabilitazione ospedaliera offre opzioni di trattamento per le persone alle prese con disturbi da dipendenza. Ha lo scopo di educare le persone sulla natura della dipendenza, sia sul suo termine che sull’impatto a lungo termine, nonché sul motivo per cui può essere difficile resistere alle sostanze che creano dipendenza. La riabilitazione ospedaliera offre cure con un team di professionisti, tra cui psichiatri, psicologi, esperti di riabilitazione e assistenti sociali, disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
  2. Ambiente strutturato e controllato: la riabilitazione ospedaliera fornisce un ambiente strutturato e controllato che elimina l’accesso a farmaci o alcol, riducendo le possibilità di ricaduta. Rimuovendo gli individui dal loro ambiente e dalla routine, la riabilitazione ospedaliera aiuta a rompere gli schemi e offre un nuovo inizio.
  3. Trattamento basato sull’evidenza: la natura intensiva della riabilitazione consente un trattamento concentrato. Con l’accesso a terapie e interventi basati sull’evidenza, gli individui possono affrontare le cause profonde della loro dipendenza sviluppando allo stesso tempo capacità di coping. Le sessioni di terapia di gruppo offrono opportunità di sostegno tra pari ed esperienze condivise che promuovono un senso di comunità.
  4. Approccio olistico: inoltre, la riabilitazione ospedaliera spesso incorpora approcci come esercizio fisico, guida nutrizionale e pratiche di consapevolezza che promuovono il benessere. La durata prolungata trascorsa in riabilitazione consente alle persone di stabilire le basi per il recupero sviluppando allo stesso tempo strategie per prevenire le ricadute.

La ricerca di un centro di riabilitazione richiede un’attenta riflessione e ricerca. Ecco alcuni passaggi per guidarti nella ricerca;

Come trovare il giusto centro di riabilitazione ospedaliera?

Trovare il centro di riabilitazione ospedaliero giusto vicino a te richiede un’attenta considerazione e ricerca. Ecco alcuni passaggi per aiutarti nella ricerca[3]:

Come trovare il giusto centro di riabilitazione ospedaliera?

  1. Valuta le tue esigenze: determina quali esigenze terapeutiche hai, come le sostanze con cui stai lottando, eventuali problemi di salute mentale concomitanti o approcci terapeutici specifici che ti interessano.
  2. Cerca consigli professionali: consulta operatori sanitari, terapisti o specialisti della dipendenza che possono fornire riferimenti in base alle tue esigenze e preferenze.
  3. Conduci ricerche online: utilizza i motori di ricerca e le directory online per trovare centri di riabilitazione vicino alla tua posizione. Prenditi il tempo per leggere i loro siti web, esplora i loro approcci terapeutici e controlla se hanno accreditamenti o recensioni positive.
  4. Verifica le credenziali: assicurati che i centri di riabilitazione che consideri siano autorizzati e gestiti da professionisti.
  5. Considera le specifiche del programma: valuta fattori come la durata del programma, le opzioni terapeutiche, il supporto post-terapia, le opportunità di coinvolgimento della famiglia e i servizi forniti. Verifica se la loro filosofia di trattamento è in linea con i tuoi obiettivi.
  6. Visita e fai domande: programma consultazioni con i centri selezionati per comprendere le loro strutture e il loro approccio.
  7. Verifica la copertura assicurativa: dovresti anche verificare se la tua assicurazione copre il centro di riabilitazione prescelto e discutere le opzioni di pagamento e gli aspetti finanziari.
  8. Fidati del tuo istinto: scegli un centro in cui ti senti a tuo agio, supportato e fiducioso nella sua capacità di soddisfare le tue esigenze. Prenditi il tuo tempo per raccogliere informazioni e selezionare una struttura che meglio si allinea con il tuo percorso di recupero.

Maggiori informazioni sui centri di riabilitazione

Seguendo questi passaggi, puoi trovare un centro di riabilitazione che soddisfa le tue esigenze di guarigione fisica, emotiva e psicologica nel tuo viaggio verso un recupero duraturo e una vita più sana e libera dalla dipendenza. Quando si considera un centro di riabilitazione, è importante informarsi sul suo approccio terapeutico, sulle qualifiche del personale, sulle percentuali di successo e sulla pianificazione post-terapia.

È fondamentale dare priorità alle cure post-operatorie nella riabilitazione ospedaliera?

L’assistenza postoperatoria svolge un ruolo nel processo di recupero successivo alla riabilitazione. È essenziale che gli individui mantengano la sobrietà e prevengano le ricadute. Ecco alcuni motivi per cui l’assistenza post-vendita è così importante:

  1. Supporto continuo: i programmi di assistenza post-terapia offrono supporto e guida durante la transizione degli individui alla vita. Aiutano le sfide a identificare i fattori scatenanti e a resistere alle tentazioni al di fuori dell’ambiente controllato fornito dal centro di riabilitazione.
  2. Prevenzione delle ricadute: i programmi di post-terapia forniscono strategie e strumenti per prevenire le ricadute. Educano le persone a riconoscere i fattori scatenanti, a sviluppare meccanismi di coping e a costruire resilienza per evitare di cadere nell’abuso di sostanze.
  3. Responsabilità: la partecipazione a programmi di post-assistenza promuove la responsabilità mentre le persone continuano il loro percorso di recupero. Controlli regolari, sessioni di consulenza e partecipazione alle riunioni dei gruppi di sostegno svolgono un ruolo nel ritenere le persone responsabili dei loro progressi nel recupero. Queste misure garantiscono che continuino a dedicarsi al raggiungimento dei loro obiettivi di sobrietà.
  4. Terapia continua: l’assistenza postoperatoria prevede in genere sessioni di consulenza o terapia volte ad affrontare i problemi di fondo e fornire supporto emotivo e psicologico continuo. Attraverso queste sessioni, le persone possono affrontare sfide, traumi o qualsiasi problema di salute mentale concomitante che potrebbe influire sul loro recupero.
  5. Supporto tra pari: i programmi di assistenza post-terapia facilitano le connessioni con i pari che sono anch’essi sulla via del recupero. Le riunioni dei gruppi di supporto e le sessioni di terapia di gruppo consentono alle persone di condividere le proprie esperienze, offrire supporto e promuovere un senso di comunità. Ciò favorisce un ambiente che aiuta a ridurre i sentimenti di isolamento.
  6. Successo a lungo termine: la ricerca mostra costantemente che le persone che si impegnano attivamente nell’assistenza postoperatoria hanno possibilità di ottenere un successo a lungo termine nel mantenere la sobrietà. Continuando a ricevere supporto e rimanendo in contatto con la comunità di recupero, gli individui possono gettare le basi per il recupero.

Maggiori informazioni sulla riabilitazione dal cancro.

Conclusione

L’assistenza post-terapia è essenziale in quanto aiuta le persone a consolidare le competenze e le strategie apprese durante il loro periodo in un programma di riabilitazione, fornendo al contempo supporto e accesso alle risorse necessarie per affrontare le sfide legate al mantenimento della sobrietà a lungo termine. Sottoporsi alla riabilitazione è un passo verso il superamento della dipendenza e il recupero di una vita più sana.

Offre alle persone un ambiente favorevole in cui possono concentrarsi sul recupero, ricevere cure e sviluppare importanti capacità di coping. Le cure personalizzate e la guida professionale fornite nei centri di riabilitazione aumentano significativamente le possibilità di recupero. Inoltre, l’opportunità di connettersi con i coetanei e costruire una rete di supporto migliora il processo di guarigione.

I programmi di riabilitazione residenziale forniscono un luogo in cui le persone possono soggiornare durante il trattamento. Tuttavia, il viaggio non si ferma con la riabilitazione. I programmi di post-terapia, la terapia continua e il supporto continuo sono cruciali per mantenere la sobrietà e prevenire le ricadute. Abbracciando le opzioni e utilizzando le risorse, le persone possono affrontare le sfide della vita al di fuori del centro di riabilitazione e stabilire solide basi per un futuro a lungo termine senza sostanze.

Per trovare informazioni e risorse su benessere e supporto, puoi visitare il sito web o l’app chiamata United We Care. Questa piattaforma è dedicata al benessere e offre appuntamenti con esperti di salute, nonché vari strumenti per assistere nel recupero.

Riferimenti

[1] “Perché la riabilitazione ospedaliera”, Sheltering Arms Institute , 12 marzo 2020. [In linea]. Disponibile: https://shelteringarmsinstitute.com/about-us/why-inpatient-rehabilitation/. [Accesso: 6 giugno 2023].

[2] “Cure ospedaliere riabilitative ospedaliere”, Medicare Interactive , 1° marzo 2018. [In linea]. Disponibile: https://www.medicareinteractive.org/get-answers/medicare-covered-services/inpatient-hospital-services/inpatient-rehabilitation-hospital-care. [Accesso: 6 giugno 2023].

[3] T. Pantiel, “Come scelgo la riabilitazione giusta?”, Centro dipendenze , 19-dicembre-2017. [In linea]. Disponibile: https://www.addictioncenter.com/rehab-questions/choose-right-rehab/. [Accesso: 6 giugno 2023]

[4] “Cos’è l’assistenza post-terapia e perché è fondamentale per il recupero dalle dipendenze”, Mission Harbor Behavioral Health . [In linea]. Disponibile: https://sbtreatment.com/aftercare/. [Accesso: 6 giugno 2023].

Unlock Exclusive Benefits with Subscription

  • Check icon
    Premium Resources
  • Check icon
    Thriving Community
  • Check icon
    Unlimited Access
  • Check icon
    Personalised Support
Avatar photo

Author : United We Care

Torna in alto

United We Care Business Support

Thank you for your interest in connecting with United We Care, your partner in promoting mental health and well-being in the workplace.

“Corporations has seen a 20% increase in employee well-being and productivity since partnering with United We Care”

Your privacy is our priority