Comprensione del semplice effetto dell’esposizione

Dicembre 24, 2022

6 min read

” Hai mai notato che alcune persone sviluppano una preferenza per cose/persone che gli sono più familiari di altre? Se ti sei trovato in una situazione prima, sceglieresti una soluzione di cui sei ben consapevole o opterai per qualcosa di completamente nuovo? È probabile che la maggior parte delle persone scelga il primo. Diversi professionisti della ricerca che studiano il semplice effetto dell’esposizione hanno scoperto che una breve esposizione a uno stimolo prima si accumula come una preferenza automatica nel tempo.

Sfondo

Vari scienziati hanno studiato per decenni il semplice effetto dell’esposizione . Gustav Fechner condusse il primo studio conosciuto su questo effetto nel 1876. Edward Titchener lo registrò, lo descrisse come il bagliore di calore sentito da un individuo in presenza di qualcosa di familiare. Diversi altri ricercatori, come Robert B. Zajonc, hanno continuato a esplorare questo effetto. Zajonc è lo studioso più noto che ha sviluppato il prodotto della mera esposizione e ne ha riportato i risultati nell’articolo “Effetti attitudinali della semplice esposizione”, pubblicato nel 1968. Studi sperimentali e di correlazione hanno mostrato come gli esseri viventi mostrino paura o resistenza a cose nuove . Tuttavia, la paura diminuisce con l’esposizione sufficiente e il gradimento verso la cosa nuova aumenta . All’inizio, Zajonc ha sperimentato il linguaggio e la frequenza delle parole usate. Ha dimostrato risultati simili per vari stimoli, come disegni, espressioni, parole senza senso e ideogrammi, a giudicare da molteplici procedure, come gradimento, piacevolezza e misure a scelta forzata.

Qual è il semplice effetto dell’esposizione?

Il semplice effetto dell’esposizione può essere definito come incontri ripetuti a uno stimolo specifico più volte. Questo stimolo nel tempo cresce su una persona automaticamente ci si abitua e lo seleziona. Basta la minima esposizione a uno stimolo perché una persona lo percepisca, il che è un fenomeno affascinante e spesso dà origine a scelte e pregiudizi. Ad esempio, anche essere leggermente esposti al colore è sufficiente per diventare preferiti rispetto ai colori che si hanno non visto prima. Questo fenomeno ha vaste implicazioni personali e sociali. Può influenzare le persone da cui le persone sono attratte, quali prodotti, intrattenimento e arte apprezzano e acquistano e persino influenzare i loro stati d’animo.Â

Le quattro aree comuni in cui avviene la mera esposizione:

1. Vendite e pubblicità: le ripetizioni fanno ricordare ai consumatori i prodotti o servizi, il che influisce inconsciamente sul loro comportamento di acquisto. Le campagne di marketing e pubblicitarie funzionano secondo questo principio per generare più profitti. Pubblicano annunci in modo che il loro marchio si registri nel cervello dei consumatori, rendendoli così più propensi ad acquistare i loro prodotti. 2. Relazioni personali: in molti studi sulle relazioni interpersonali e sull’attrazione, l’Osservazione ci dice che è stato osservato che più spesso qualcuno vede una persona, più piacevole e attraente trova quella persona. La semplice esposizione a qualcuno aumenta le possibilità di apprezzarli. 3. Shopping: le scelte di acquisto di molte persone sono basate sull’istinto piuttosto che su una logica sana. Molti acquirenti scelgono i prodotti con cui hanno familiarità per impostazione predefinita. Le scelte di acquisto sono quindi fortemente influenzate dal mero effetto esposizione. Si può decidere di acquistare un bestseller anche quando altri libri sono di grande valore per il lettore semplicemente per la familiarità con l’autore. Un altro esempio è che molte persone mangiano la loro cucina collaudata durante un viaggio internazionale con numerose nuove opzioni. 4. Finanze e investimenti: molti investitori e commercianti di azioni investono principalmente in società nazionali semplicemente perché ne hanno più familiarità, anche se i mercati internazionali offrono alternative simili o più redditizie.

Qual è il semplice effetto dell’esposizione in psicologia?

Secondo gli psicologi, c’è un motivo per cui cerchiamo e selezioniamo la familiarità sull’ignoto, che è il mero effetto dell’esposizione. Gli individui mostrano una maggiore simpatia per uno stimolo a causa dell’esposizione ripetuta a quello specifico stimolo: questo fenomeno è considerato il principio di familiarità nella psicologia sociale. Evolution Siamo programmi utilizzati dall’evoluzione per evitare nuove cose rischiose che potrebbero rappresentare un pericolo per noi. Pertanto, ci siamo evoluti per provare sentimenti più positivi su persone e cose che abbiamo visto prima rispetto a quelli non familiari. Possiamo anche capire e interpretare meglio le cose quando le abbiamo già viste prima, nota come fluidità percettiva. Tuttavia, può influire sulla capacità delle persone di prendere decisioni. A causa di questo effetto, le decisioni prese possono essere subottimali. Le buone decisioni vengono prese in base a tutti i possibili risultati, non solo alla familiarità di una particolare opzione. Quindi, quando si sceglie tra le alternative, si dovrebbe scegliere l’opzione migliore, non solo quella più familiare.

Sette esempi del semplice effetto dell’esposizione

  1. Il mero effetto dell’esposizione è presente nel mondo accademico e altera i risultati delle indagini sulle classifiche dei giornali. Secondo uno studio, gli accademici hanno classificato le riviste in base alla loro familiarità con esse piuttosto che a una valutazione imparziale del contributo della rivista al campo.
  2. Gli individui tendono ad uscire con i loro compagni di classe o colleghi a causa del semplice effetto dell’esposizione.
  3. Quando scelgono un film da guardare, le persone tendono a selezionare quello popolare nei circoli dei social media o quello di cui hanno sentito il nome più spesso. E alle persone potrebbe non piacere una canzone in particolare la prima volta che la ascoltano. Tuttavia scoprono che cominciano a piacergli sempre di più ogni volta che lo sentono, a patto che non lo ascoltino tutto il tempo. L’esposizione ripetuta aumenta la simpatia della canzone.
  4. I bambini di solito sorridono alle persone che sorridono loro di più.
  5. Le celebrità preferite degli individui sono in genere quelle che vedono di più nelle notizie e sui social media.
  6. Quando i clienti sentono e vedono ripetutamente il marchio, iniziano a pensare che sia più affidabile e competente a causa del semplice effetto di esposizione.
  7. L’analisi dei modelli di voto ha rilevato che l’esposizione di un candidato influisce fortemente sul numero di voti che ottiene.

Pertanto, il semplice effetto dell’esposizione influisce sulle capacità decisionali di una persona e offre loro una visione distorta delle cose. Può trasformarsi in decisioni sbagliate e trascurare le bandiere rosse nel tempo. Per capirlo meglio, si può lavorare con un terapeuta certificato di UnitedWeCare per identificare i loro schemi.»

Overcoming fear of failure through Art Therapy​

Ever felt scared of giving a presentation because you feared you might not be able to impress the audience?

 

Make your child listen to you.

Online Group Session
Limited Seats Available!