7 Suggerimenti per i genitori per i bambini con ADHD

Dicembre 15, 2022

6 min read

Che cos’è l’ADHD?

Una delle malattie mentali più frequenti che colpiscono i bambini è il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). Sfortunatamente, molti adulti hanno anche l’ADHD. L’impulsività sono atti frettolosi che si verificano in questo momento senza pensare. La disattenzione è l’incapacità di mantenere la concentrazione. L’iperattività è un movimento eccessivo che è inappropriato per la situazione. Quindi queste disattenzione, iperattività, impulsività sono tutti sintomi di ADHD

 Principali sintomi dell’ADHD

  1. Impulsività
  2. Iperattività
  3. Disattenzione

È comune che i bambini abbiano difficoltà a concentrarsi e a comportarsi correttamente ad un certo punto della loro vita. I bambini con ADHD, d’altra parte, hanno iperattività e disattenzione che sono considerevolmente più alte del solito per la loro età, causando infelicità o problemi di funzionamento a casa, a scuola o con gli amici.

Segni e sintomi dell’ADHD

Conoscere i sintomi può aiutare a identificare precocemente i problemi e trattarli tempestivamente con la cura adeguata. I bambini con ADHD potrebbero soffrire di alcuni o tutti i seguenti sintomi:

  1. Sognare ad occhi aperti eccessivamente
  2. Comportamento smemorato o perdere le proprie cose
  3. Costante agitazione
  4. Parlare troppo
  5. Prendendo rischi inutili
  6. Avere problemi di socializzazione

In che modo l’ADHD colpisce i bambini?

Gli effetti sullo sviluppo dell’ADHD nei bambini potrebbero includere: Â

  1. Effetto educativo – I bambini con ADHD generalmente hanno difficoltà a seguire le istruzioni. Non possono concentrarsi su un singolo compito per lunghi periodi. Questi fattori possono causare problemi significativi per i bambini e la loro crescita accademica in una scuola o in un contesto educativo simile.Â
  2. Effetto personale – Nelle case in cui i bambini hanno l’ADHD, i problemi familiari sono tipici. In una situazione del genere, il bambino potrebbe sentirsi a disagio nella propria casa. Inoltre, per il giovane può essere difficile anche una connessione appagante genitore-figlio. Potrebbe far diventare ostile il bambino.
  3. Effetto sociale : l’ ADHD rende difficile per i bambini avere una vita sociale appagante. Può influenzare la capacità dei bambini di sviluppare abilità sociali . È anche comune che i bambini con ADHD abbiano difficoltà a legare con i loro fratelli.

Suggerimenti genitoriali per bambini con ADHD

Ecco alcuni suggerimenti genitoriali per i bambini con ADHD per rendere la vita tua e di tuo figlio più facile:Â

1. Istituire un sistema di ricompensa per il buon comportamento

I sistemi organizzati di ricompense sono particolarmente efficaci per i bambini con ADHD. È essenziale spiegare cosa accadrà se le regole vengono seguite e infrante. Ad esempio, dì a tuo figlio che lo ricompenserai una volta terminato un compito particolare, quindi prosegui. Se sei coerente con le aspettative e le ricompense, tuo figlio sarà più motivato a completare il lavoro.Â

2. Istituire un sistema di ricompensa per il buon comportamento

La tua capacità di aiutare tuo figlio ad affrontare gli ostacoli dell’ADHD dipende in gran parte dal tuo atteggiamento positivo e dal buon senso. Quando sei calmo e concentrato, è più probabile che ti connetti con tuo figlio, il che lo aiuterà a essere chiaro e concentrato. Ricordare che il comportamento di tuo figlio potrebbe indicare un disturbo è uno dei consigli genitoriali più importanti per l’ADHD. Di solito, questi comportamenti non sono intenzionali. Tuttavia, non perdere il senso dell’umorismo. Dieci anni dopo, quella che sembra imbarazzante oggi potrebbe essere una storia di famiglia divertente.

3: Dai a tuo figlio struttura e routine

Uno dei consigli genitoriali importanti per un bambino con ADHD è quello di impostare un tempo e un luogo per tutto. Aiuta il bambino a capire e soddisfare le aspettative. Hanno fissato tempi e rituali prevedibili e diretti per i pasti, i compiti, il gioco e l’ora di andare a dormire. Prima di andare a letto, aiuta il tuo bambino a stendere i vestiti per il giorno successivo e posiziona tutto ciò che deve portare a scuola in un posto particolare, pronto per essere afferrato.

4. Avere un piano d’azione per quando le cose vanno male

Secondo l’American Academy of Paediatrics, un piano di gestione del comportamento dovrebbe essere l’intervento principale per i bambini in età prescolare con ADHD perché diversi studi hanno dimostrato quanto possa essere efficace. Potrebbe essere il momento per un piano di intervento comportamentale se tuo figlio si comporta male, interrompe, urla o perde la concentrazione accademica. Quindi, prepara un piano d’azione organizzato per aiutare il tuo bambino ad imparare a controllare gli impulsi negativi e rafforzare i comportamenti positivi.

5. Sii coerente nel tuo stile disciplinare

Come ricompensa, le conseguenze del comportamento terribile dovrebbero essere ragionevoli ed eque. Come altre componenti del programma del bambino, le ripercussioni del cattivo comportamento dovrebbero essere prevedibili e costanti. È un’opportunità per i genitori di aiutare i propri figli ad apprendere abilità preziose per gli anni a venire per gestire l’impulsività e la disattenzione.

6. Mantieni la comunicazione aperta

I bambini con ADHD hanno più difficoltà a comunicare rispetto ai bambini senza il disturbo. Ad esempio, possono avere difficoltà a vedere il punto di vista di un’altra persona, avere problemi a ricordare le informazioni e avere difficoltà ad ascoltare a causa delle distrazioni. Supportare tuo figlio con dialoghi aperti sui suoi sentimenti è una delle soluzioni genitoriali più ampiamente raccomandate per l’ADHD. È fondamentale programmare il tempo con tuo figlio e incoraggiarlo a esprimere tutto ciò che potrebbe provare. Gestire queste situazioni potrebbe non essere la tua area di competenza , quindi ricorda che tutti i sentimenti non devono essere necessariamente positivi. Concedi a tuo figlio il tempo e lo spazio per esprimere i suoi sentimenti senza saltare a conclusioni o ignorare il suo punto di vista. Consentire a tuo figlio di sapere che anche tu a volte sperimenti lo stress aiuterà a normalizzare i suoi sentimenti e a creare uno spazio sicuro da condividere con te.

7. Includi attività divertenti

I bambini con ADHD soffrono di disturbi dell’elaborazione sensoriale, quindi hanno difficoltà a collegare le informazioni sensoriali quotidiane con le abilità motorie richieste. Il tuo bambino potrebbe essere sopraffatto, preoccupato o avere dei crolli a causa di ciò. Uno dei consigli genitoriali più importanti per l’ADHD è quello di includere un po’ di divertimento nelle loro vite, che aiuterà anche a mantenere la salute mentale tua e di tuo figlio . Le migliori attività per i bambini con ADHD sono quelle che li aiutano ad acquisire sicurezza e successo, bruciare calorie e rafforzare i metodi che hanno imparato nella terapia comportamentale. Giochi di memoria, attività di consapevolezza e persino sport fisici come il karate sono esempi di questi. Se vuoi conoscere ulteriori opzioni di trattamento per i bambini con ADHD o ansia, puoi ottenere aiuto da consulenti di fiducia e professionisti della salute mentale ! “

Overcoming fear of failure through Art Therapy​

Ever felt scared of giving a presentation because you feared you might not be able to impress the audience?

 

Make your child listen to you.

Online Group Session
Limited Seats Available!