Consulenza online: 5 consigli utili per trovare aiuto e guarire attraverso la consulenza online

Maggio 31, 2024

7 min read

Avatar photo
Author : United We Care
Consulenza online: 5 consigli utili per trovare aiuto e guarire attraverso la consulenza online

introduzione

Sebbene pochi psicologi offrissero terapia online prima del COVID-19, questa pratica è diventata comune. Questo articolo esplora come una persona può trovare aiuto e guarire attraverso la consulenza online.

Cos’è la consulenza online?

La consulenza online fornisce interventi terapeutici utilizzando tecnologie come videoconferenza, app, telefonate, messaggi di testo ed e-mail. Di solito richiede una connessione Internet e una discussione preventiva tra il cliente e il consulente. Esistono molti altri nomi per la consulenza online, come salute telementale, telepsicoterapia, consulenza web, terapia remota, terapia elettronica, terapia mobile, ecc. Alcune persone hanno opinioni diverse su cosa significhi consulenza online. Tuttavia, Richards e Viganó nel 2012 hanno dato una definizione semplice. Dicono che la consulenza online è quando un consulente qualificato utilizza i computer per parlare con i clienti online. Può essere l’unico modo in cui parlano, oppure altri metodi di consulenza possono usarlo [2].

Come può aiutarti la consulenza online?

La consulenza in linea offre molti vantaggi oltre alla guarigione e all’aiuto che offre. Gli studi hanno rivelato che la consulenza online che utilizza sessioni basate su video è efficace quanto le sessioni di persona, soprattutto quando si prendono di mira l’ansia o la depressione [3]. Inoltre, anche altre modalità come la consulenza telefonica si sono rivelate efficaci [4]. Pertanto, la consulenza online aiuterà le persone a guarire e ad affrontare i loro problemi in modo efficace. Ci sono molti altri vantaggi della consulenza online. Questi sono di seguito [5]:

  • Riduzione dei costi: la consulenza online può essere più economica per il cliente, poiché i costi di viaggio e l’interruzione della routine sono inferiori.
  • Comodo da programmare: può anche essere facile prepararsi per persone con una routine impegnativa e poco tempo da dedicare ad altri impegni.
  • Gestire in modo efficiente Lo stigma associato alla consulenza: in molti luoghi esiste ancora uno stigma associato alla consulenza. Molte persone evitano di rivolgersi ai consulenti a causa delle etichette e delle domande che ne derivano. In questo caso la consulenza online ha un vantaggio e può essere più riservata.
  • Maggiore accessibilità: la consulenza online è più accessibile anche da località remote. Molte persone possono vivere in aree in cui i consulenti sono meno disponibili. Tuttavia, altri potrebbero voler lavorare con un consulente che non è disponibile nella loro città. Il mezzo online fornisce una soluzione a questi problemi.
  • I clienti spesso si sentono più in controllo : nella loro revisione degli studi sulla consulenza online, Simpson e Reid hanno scoperto che molti clienti hanno riferito di provare un maggiore senso di controllo, meno intimidazione e meno pressione quando frequentavano le sessioni online [5]. La distanza nelle sessioni online può fornire al cliente un senso di sicurezza, mentre a volte le sessioni offline possono costituire una minaccia.

In sintesi, la consulenza online presenta numerosi vantaggi, che vanno dalla comodità alla più facile accessibilità e al maggiore controllo. Inoltre, gli effetti di modalità come la videoconferenza sono simili a quelli della terapia di persona, mentre altre forme hanno il potenziale per fornire un certo grado di aiuto al cliente.

Cosa aspettarsi dalla consulenza online?

Può essere scoraggiante iniziare la psicoterapia in una struttura online. Tuttavia, bisogna ricordare che si tratta di un mezzo conveniente e altamente accessibile per ottenere aiuto per i propri problemi. Quando si inizia con la consulenza online, ci si può aspettare, innanzitutto, uno spazio sicuro e confidenziale per parlare dei propri sentimenti, preoccupazioni e problemi. Ci si possono anche aspettare interventi basati sulle esigenze del cliente, una discussione sugli obiettivi e il cliente che discute i confini del proprio rapporto di lavoro con il consulente e il set. Il consulente può anche suggerire alcuni compiti, attività o lavoro autonomo per aumentare l’effetto della consulenza. A seconda del tipo di consulenza online, il consulente sarà presente con il cliente. Di solito, nella consulenza via e-mail o via testo, la presenza di un consulente è minore e le risposte possono richiedere tempo. Al contrario, la consulenza online telefonica e basata su video offre spazio per più compagnia e connessione, con le sessioni basate su video che sono le più vicine alle sessioni di persona.

5 consigli utili per ottenere il massimo dalla consulenza online?

La consulenza online può essere la via d’accesso di una persona per aiutare e guarire. Potrebbero esserci dei dubbi sul processo e sulle sfide specifiche della consulenza online. I seguenti suggerimenti possono aiutarti a ottenere il massimo dal processo di consulenza online:

  1. Ricerca sul terapista: sebbene questo suggerimento si applichi a tutti i tipi di sessioni, è essenziale scegliere il terapista giusto [6]. Individui diversi hanno competenze e modi di lavorare diversi e, quindi, è necessario ricercarli e garantire che le loro conoscenze e i tuoi obiettivi siano allineati.
  2. Pianifica correttamente la sessione: è essenziale avere uno spazio e un tempo designati in cui si possa avere privacy e distrazioni minime. Una buona pratica è informare gli altri che quest’ora sarà bloccata [6] [7].
  3. Esegui controlli tecnologici e conserva i backup: i problemi tecnici possono interferire con la consulenza online, che dipende fortemente dalle strutture e dalla tecnologia Internet. Può essere utile eseguire controlli tecnologici prima di una sessione e tenere pronte delle alternative nel caso in cui succeda qualcosa durante la sessione [6] [7].
  4. Organizza un rituale dopo la sessione: nella consulenza offline, l’individuo trascorre un po’ di tempo da solo dopo la sessione. Questo spazio può fornire spazio per elaborare, decomprimersi e calmarsi prima di tornare alla vita. Quindi, è possibile creare un rituale post-sessione [7] [Esempio: camminare da soli dopo la sessione].
  5. Comunica le tue preoccupazioni e il tuo feedback al terapeuta: se, in qualsiasi momento durante le sessioni, emerge un problema come un dubbio, un problema tecnologico o un input, è meglio condividerlo con il terapeuta.

La consulenza online può essere fruttuosa se affrontiamo tempestivamente queste questioni fondamentali.

Come iniziare con la consulenza online presso UWC?

Trovare esperti e psicologi online può essere travolgente. Tuttavia, la piattaforma United We Care offre una soluzione semplice. Il sito web elenca una serie di professionisti qualificati con formazione ed esperienza nella consulenza e nella salute mentale. È possibile accedere a questa competenza scorrendo la pagina “Professionisti” [8] sul sito Web United We Care. Dopo aver inserito i dettagli di base sul tipo di aiuto richiesto, il sito Web elenca diversi professionisti che potrebbero essere in grado di aiutare la persona. L’utente dovrà selezionare il professionista che desidera consultare e prenotare la sessione in base alla disponibilità.

Conclusione

La consulenza online è un metodo molto più conveniente e accessibile per ricevere aiuto da professionisti qualificati e la ricerca mostra che può aiutare le persone ad affrontare i propri problemi in modo efficace. È possibile ottenere il meglio dalla consulenza online seguendo semplici procedure come una corretta pianificazione, l’esecuzione di controlli tecnologici e un rituale post-sessione. La piattaforma United We Care dispone di una serie di psicologi che offrono consulenza online per diverse preoccupazioni.

Riferimenti

  1. K. MacMullin, P. Jerry e K. Cook, “Esperienze di psicoterapeuta con la telepsicoterapia: lezioni pre-covid-19 per un mondo post-covid-19. “Giornale di integrazione psicoterapeutica, vol. 30, n. 2, pagine 248–264, 2020.
  2. D. Richards e N. Viganó, “Consulenza online: una revisione narrativa e critica della letteratura ”, Journal of Clinical Psychology, vol. 69, n. 9, pagg. 994–1011, 2013.
  3. E. Fernandez, Y. Woldgabreal, A. Day, T. Pham, B. Gleich e E. Aboujaoude, “Psicoterapia dal vivo tramite video rispetto a quella di persona: una meta-analisi dell’efficacia e la sua relazione con i tipi e gli obiettivi del trattamento ”, Psicologia clinica e psicoterapia, vol. 28, n. 6, pagine 1535–1549, 2021.
  4. TA Badger, C. Segrin, JT Hepworth, A. Pasvogel, K. Weihs e AM Lopez, “L’educazione sanitaria fornita telefonicamente e la consulenza interpersonale migliorano la qualità della vita delle latine affette da cancro al seno e dei loro partner di supporto”, Psico-Oncologia, vol. 22, n. 5, pagine 1035–1042, 2012.
  5. SG Simpson e CL Reid, “Alleanza terapeutica nella psicoterapia in videoconferenza: una recensione”, Australian Journal of Rural Health, vol. 22, n. 6, pagg. 280–299, 2014.
  6. MS Nicole Arzt, “Ottenere il massimo dalla terapia online: i nostri 8 migliori consigli utili”, Innerbody, 4 gennaio 2022. [In linea]. Disponibile qui : [Accesso: 26 aprile 2023].
  7. “10 suggerimenti per la consulenza e la terapia online”, Directory di consulenza. [In linea]. Disponibile qui : [Accesso: 26 aprile 2023].
  8. “Trova il professionista giusto – United We Care”, Trova il professionista giusto – United We Care. [In linea]. Disponibile qui : . [Accesso: 26 aprile 2023].

Unlock Exclusive Benefits with Subscription

  • Check icon
    Premium Resources
  • Check icon
    Thriving Community
  • Check icon
    Unlimited Access
  • Check icon
    Personalised Support
Avatar photo

Author : United We Care

Torna in alto

United We Care Business Support

Thank you for your interest in connecting with United We Care, your partner in promoting mental health and well-being in the workplace.

“Corporations has seen a 20% increase in employee well-being and productivity since partnering with United We Care”

Your privacy is our priority