10 segni che qualcuno non vuole essere tuo amico

Gennaio 6, 2023

6 min read

Che cosa significa amicizia?Â

Amicizia significa comprendere i gusti, le antipatie, le scelte dell’altra persona ed essere allineati con il loro processo di pensiero. Nell’amicizia ci sono anche aspettative, litigi, lamentele e richieste. Tutto si riduce alla comprensione, al riconoscimento e all’assistenza reciproca attraverso i conflitti. Un compagno occupa un posto significativo nelle nostre vite, motivo per cui adori la loro compagnia. I veri amici sono difficili da trovare e si prenderanno sempre cura di te. Dicono che ottenere un’amicizia genuina sia un dono meraviglioso. È intuitivo cercare la compagnia umana perché gli esseri umani sono principalmente animali sociali. È facile trascurare i segnali che indicano che qualcuno non vuole essere tuo amico, sia che si tratti di una persona nuova o di qualcuno che è nella tua sfera da molto tempo. Le amicizie possono essere incredibili in quanto forniscono alle persone un sistema di supporto, che le aiuta a sentirsi sicure nell’affrontare i molti aspetti emotivi della vita. Sebbene le amicizie possano essere influenti, le prospettive reciproche delle persone possono cambiare nel tempo. Gli individui non sempre vogliono compagnia, che sia ricettiva alle circostanze della vita recente, al passare del tempo oa una miriade di altri fattori. Alla fine perderai i contatti con molti dei tuoi amici e dovrai accettarlo ad un certo punto.Â

Cose da considerare prima di avvicinarsi a qualcuno per amicizia.Â

Il pensiero di avvicinarsi e comunicare con nuovi individui può essere snervante. Tuttavia, un trucco nel libro è non trattare qualcuno con cui stai cercando di essere amico come un estraneo. Cerca di trovare un terreno comune, in modo da avere punti di discussione e capire facilmente l’altra persona. Questo aiuterà a dare il tono alla conversazione e all’amicizia. Considera il tuo scambio come un’opportunità per far sentire meglio l’altra persona con loro. Inizia allungando una stretta di mano o un sorriso.

Come fai a sapere se qualcuno non vuole essere tuo amico?Â

A volte, ci imbattiamo in persone che smettono di essere nostri amici dopo un po’ di tempo. Perché questo accade? Diamo un’occhiata a 10 segnali che qualcuno non vuole essere tuo amico –

    1. Trova scuse: Trova scuse tutto il tempo. Si tiene sempre occupato. Quando ne avrai più bisogno, un buon amico avrà almeno un po’ di tempo per te.Â
    2. Solo tu fai progetti: un amico a cui non piace mai uscire con te molto probabilmente si sta allontanando da te.Â
    3. Annulla frequenti accordi: è naturale che un amico annulli i piani di tanto in tanto. Tuttavia, se diventa un problema ricorrente nella tua amicizia, potrebbe essere un’indicazione che si stanno allontanando da te, in particolare se non provano nemmeno a riorganizzarsi.Â
    4. Non ti supportano: qualcuno che non vuole la tua amicizia potrebbe essere indifferente ai tuoi problemi e ai tuoi risultati. Una buona amicizia richiede sia dare che ricevere supporto emotivo.
    5. Nessun interesse per la tua vita: se vuoi essere amico di qualcuno, vorrebbe capirti ulteriormente. Tuttavia, se non hanno alcun interesse per la tua azienda, non sono coinvolti in essa.Â
    6. Contattarti solo quando hanno bisogno di assistenza: alcune persone potrebbero scomparire dalla tua vita per mesi, ma quando hanno bisogno di qualcosa da te, improvvisamente fanno amicizia con te.Â
    7. Metti tutti i tuoi sforzi: potresti scoprire che sei tu quello che sta portando avanti tutto il lavoro e portando tutto l’entusiasmo nella partnership, il che non è giusto. È solo una situazione unilaterale.Â
    8. Non forniscono supporto: un amico a cui non importa della tua vita o di quello che stai facendo non è un vero amico. Qualunque cosa stiamo facendo, tutti abbiamo bisogno di assistenza.
  • Ti tengono fuori da tutto: se noti che la tua conoscenza non ti include più nelle attività e si sta allontanando da te, allora la tua amicizia non è reciproca.Â
  • Solo pochi scambi veloci: se vi capita di trovarvi faccia a faccia di persona, faranno del loro meglio per mantenere la conversazione breve e trovare una scusa per uscire.

Cosa fare se qualcuno non vuole essere tuo amico

Le amicizie svaniscono con il passare del tempo e le persone cambiano. Se inizi a notare che sei l’unico che cerca di raggiungere e di fare il primo passo per parlare o fare un piano, è segno che non sono più coinvolti nell’amicizia. Ma, prima di affrettarti a giudicare, controlla se stanno bene e se qualcosa impedisce loro di provare a contattarti o tentare di contattarti.Â

  • Cerca di lasciar andare le persone che non hai più.
  • Rifocalizza la tua attenzione su qualcos’altro.
  • Naviga le tue emozioni.
  • Ricorda le lezioni che hai imparato.Â
  • Non essere ossessionato da un’amicizia dimenticata da tempo. Invece, sbarazzati degli oggetti che te lo ricordano.Â
  • Non continuare a pensare all’amicizia perduta:Â
  • Prenditi del tempo per te stesso nel tuo tempo libero.Â
  • Limita l’utilizzo dei social media:Â
  • Cerca di fare piccoli passi e di interagire con più persone:Â
  • Accetta la verità.

Puoi anche contattare un consulente di United We Care quando ti dici ” non piaccio al mio amico”. Puoi anche leggere di più a riguardo qui . Prometti a te stesso questa settimana di fare più chiacchiere al lavoro, per esempio. Devi prepararti ad accettare il fatto che alcune persone semplicemente non sono destinate a restare con te, e va benissimo.Â

Come trattare con le persone che sono a disagio con le interazioni sociali?

Ad un certo punto della nostra vita, ci siamo sentiti tutti socialmente a disagio. Tieni a mente queste cose se incontri qualcuno a disagio con l’interazione sociale:

  • Sii compassionevole: mettiti nei panni di qualcuno che soffre di fobia sociale. Cosa molto probabilmente farebbe sentire a proprio agio l’individuo? Cucina o ordina il loro cibo preferito, per esempio. Fornire thread di discussione su argomenti di cui sono veramente entusiasti.
  • Sii paziente : quando parli con qualcuno che soffre di fobia sociale e si sente a disagio con le persone, è importante non essere irrequieto. Non diventare troppo soggettivo troppo presto e non essere troppo rumoroso o scortese. Siate consapevoli del fatto che nelle fasi iniziali della compagnia, l’altro individuo potrebbe dover procedere lentamente. Inoltre, tieni presente che un individuo con ansia sociale può essere un passo indietro in termini di abilità sociali.
  • Riconosci gli interessi comuni : identificare gli interessi condivisi di cui puoi parlare insieme è uno dei modi migliori per far sentire a proprio agio qualcuno con ansia sociale. Per capire qualcosa sull’altro individuo e su ciò che potresti avere in prevalente, fai domande a risposta aperta.

Conclusione

Mentre cercare di stringere e mantenere amicizie è una parte importante della tua vita quotidiana, trovare persone che la pensano allo stesso modo che sono disposte a comunicare i propri piaceri e paure con te può essere difficile in un certo periodo della vita. Riconoscere che non sei la tazza di tè di tutti può essere doloroso, ma può anche essere una grande opportunità per riconoscere i cari che sono disposti a restare con te nel bene e nel male. “

Overcoming fear of failure through Art Therapy​

Ever felt scared of giving a presentation because you feared you might not be able to impress the audience?