Come superare l’acrofobia: 7 consigli e suggerimenti utili

Dicembre 14, 2022

6 min read

introduzione

L’ansia può portare a paure irrazionali come l’acrofobia o la paura dell’altezza. È una fobia specifica poiché la paura è correlata a una situazione particolare. Il solo pensiero di essere a una certa altezza può renderti estremamente stressato. Tale comportamento potrebbe essere dovuto a una precedente esperienza traumatica legata alle altezze. Con poco sforzo e un po’ di assistenza, puoi aiutarti a sbarazzarti di questa fobia e riprendere la tua vita quotidiana.

Cos’è l’acrofobia?

L’acrofobia è una grave paura dell’altezza che porta al panico e all’ansia. Potrebbe essere una risposta appresa a seguito di eventi traumatici. Quasi tutti hanno una certa paura al pensiero di stare in piedi a una grande altezza, specialmente vicino al bordo o camminare sulla sporgenza di un edificio alto, montagne, ecc. Ma per le persone che hanno l’acrofobia, questa paura può essere estrema in quanto interferisce con lo svolgimento di attività quotidiane come prestazioni lavorative, ecc. Qualcosa di semplice come stare su una piccola scala a pioli o guardare fuori da una finestra da un piano appena sopra il livello del suolo potrebbe scatenare la paura. L’acrofobia può essere molto estenuante per chi ne soffre e può avere un impatto significativo sul suo modo di vivere. Colpisce fino al 5% della popolazione generale. Di solito, inizia nei bambini o negli adolescenti e continua fino all’età adulta. Sebbene l’acrofobia non sia un disturbo di panico, può darti l’impressione di esserlo.

Quali sono i sintomi dell’acrofobia?

Se hai l’acrofobia,Â

  1. Potresti diventare ansioso quando pensi alle altezze ed essere preoccupato per la tua sicurezza.Â
  2. Eviti le altezze di proposito.
  3. Ti preoccupi molto delle altezze.Â
  4. Potresti notare questi sintomi per più di sei mesi.
  5. I cambiamenti fisiologici includono aumento della frequenza cardiaca, pressione sanguigna e sudorazione. I sintomi possono variare a seconda della gravità.
  6. Si può sperimentare mancanza di respiro, secchezza delle fauci e mal di testa.
  7. Potresti provare nausea e vertigini ogni volta che provi a immaginare altezze o vedi una struttura di grande altezza.
  8. Quando guardi in alto e in basso da una fascia alta o guardi in alto, potresti perdere l’equilibrio.
  9. Se hai tremori, tremi o stringi mani e gambe di fronte all’altezza.

Quali sono le cause dell’acrofobia?

Può accadere a seguito di un’esperienza traumatica con altezze, come ad esempio:Â

  1. Se hai subito una caduta da un’altezza o una caduta da un albero, può causare inconsciamente paura dell’altezza.
  2. Quando hai visto un altro popolo cadere da una grande altezza.
  3. Fattori genetici e ambientali come una storia familiare di fobie, disturbi d’ansia o brutte esperienze all’interno della famiglia possono causare questa condizione.
  4. La paura può svilupparsi a causa di ripetute esperienze negative con le altezze. Ascoltare le esperienze negative di un membro della famiglia, di un amico o di un estraneo con l’altezza può scatenare la paura.Â
  5. Mentre ti trovavi in una posizione elevata, avevi sperimentato una situazione negativa e ansiosa.
  6. Il meccanismo iperprotettivo di un genitore può causare acrofobia.
  7. Le persone che hanno paura dell’altezza stimano una distanza verticale maggiore di quelle che non lo sono. Percepiscono lo spazio come più grande di quello che è e sopravvalutano l’altezza di più della persona media.

Come superare l’acrofobia, 7 consigli utili

  1. Aumenta gradualmente la tua esposizione alle altezze per superare le tue paure. Inizia con una passeggiata fino in fondo alla collina rocciosa e sali, più in alto e meglio. Puoi farlo anche con un edificio a più piani salendo gradualmente di livello! Questo metodo di esposizione graduale richiede tempo, ma alla fine sarai in grado di raggiungere il tuo picco e di essere in grado di fare cose che non avresti mai pensato di poter fare.
  2. Giustifica la tua paura. Le situazioni irrazionali di solito innescano questa paura. Un esempio potrebbe essere la paura di trovarsi al piano più alto di un edificio sicuro. Sebbene sia incredibilmente sicuro e le possibilità che qualcosa vada storto sono nulle, è facile diventare ansiosi quando hai sviluppato una paura. Fai uno sforzo consapevole per considerare le situazioni e ricorda a te stesso che non devi aver paura del picco perché è altamente sicuro. Questo messaggio rassicurante può aiutarti a superare la paura dell’altezza.
  3. Crea un piano di riserva per affrontare lo scenario peggiore. Fai un elenco di tutto ciò che potrebbe andare storto. L’elenco deve includere un piano su cosa fare in caso affermativo. Se hai un piano, non avrai mai paura perché saprai come gestire qualsiasi situazione. Considera come sarebbe trovarsi in una posizione che ti fa paura. Considera i tuoi sentimenti verso il problema e come intendi assisterti. Questo processo può aiutarti a prepararti sapendo cosa aspettarti, il che riduce le tue possibilità di andare nel panico quando si presenta la situazione. La visualizzazione e la pianificazione possono aiutarti a diventare più sicuro quando affronti le altezze in situazioni di vita reale.
  4. La gestione dello stile di vita include la meditazione per ridurre l’ansia. Tecniche di rilassamento come lo yoga e la respirazione profonda possono far fronte all’ansia e allo stress.Â
  5. Fai delle nuove attività una sfida per te stesso. È un metodo per affrontare le paure. Inizierai in piccolo e ti farai strada.
  6. Se desideri superare le tue paure all’interno o all’esterno, crea piccoli obiettivi che vuoi raggiungere e specializza nel raggiungerli uno alla volta.
  7. La visualizzazione guidata è una storia che crei e visualizzi. Il rapporto ti guiderà attraverso le esperienze, le paure e le emozioni che potresti aver associato a una cosa specifica, come trovarsi a un’altezza estrema in un edificio alto. I sentimenti esistono nei tuoi pensieri. I sentimenti diventano più forti ogni volta che sperimenti virtualmente una fobia. La teoria è che più sei esposto a qualcosa che ti spaventa, meno pauroso diventerai. Ottenere l’esperienza di essere in uno spazio ristretto nel mondo virtuale può aiutarti a superare la tua paura in un ambiente sicuro.

Quali sono i trattamenti per l’acrofobia

  1. Terapia dell’esposizione: il terapeuta ti introdurrà lentamente alle cose di cui hai paura in un ambiente sicuro. L’idea è di esporre gradualmente la tua mente e affrontare la realtà, e alla fine potresti dover usare una scala a pioli o uscire su un balcone.
  2. Terapia cognitivo-comportamentale: questa terapia funziona in combinazione con la terapia dell’esposizione. È cambiare la tua prospettiva su come vedi le fobie. Lavori con un terapeuta per sfidare e riformulare i tuoi pensieri negativi sull’altezza.
  3. Farmaci: questi sono un’aggiunta al trattamento. Sebbene i farmaci non possano aiutare a curare le fobie, possono aiutare con sintomi di panico e ansia come beta-bloccanti, benzodiazepine e sedativi.
  4. Terapia VR: un’esperienza di realtà virtuale può esporti a ciò di cui hai paura in un mondo virtuale e in un ambiente sicuro. Quando usi un software per computer, hai la possibilità di fermarti immediatamente se le cose diventano troppo per te.

Conclusione

Per riassumere, avere paura non implica che sei in pericolo. È solo il tentativo del tuo corpo di proteggerti rendendoti pauroso. Sta a te superarlo in modo coerente e affrontare la causa sottostante. Se necessario, puoi chiedere aiuto a United We Care. È una piattaforma online per il benessere e la terapia della salute mentale . Offre consulenza professionale sulla lotta alle sfide emotive e mentali. “

X

Make your child listen to you.

Online Group Session
Limited Seats Available!